MotoGP | Pramac Racing diventerà un team Yamaha nel 2025 con trattamento ufficiale

MotoGP | Pramac Racing diventerà un team Yamaha nel 2025 con trattamento ufficiale

MotoGP
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
28 Giugno 2024 - 17:09
Home  »  MotoGPMotomondialeTop

Dopo mesi di voci e conferme parziali, arriva l’ufficialità del passaggio da Ducati a Yamaha di Pramac Racing.


La notizia era praticamente data per certa e, difatti, i rumor non si sono sbagliati. Pramac Racing, dal 2025, smetterà di essere un team Ducati e diventerà la struttura di appoggio di Yamaha, godendo di un trattamento di prim’ordine e di una fornitura di due M1 con la stessa specifica delle moto ufficiali.

Le conferme sono arrivate sia dal team principal Paolo Campinoti (intervistato sia da Sky Sport che da GPOne.com) che dal comunicato ufficiale di Yamaha Racing. Esso parla di contratto pluriennale e, secondo le suddette interviste, questo accordo avrà una durata di sette anni.

L’obiettivo della Casa di Iwata, che ha passato l’ultimo anno e mezzo priva di un team clienti, sarà quello di avere un secondo box, forte di un buon gruppo di lavoro e di notevole esperienza, per poter accumulare dati e permettere uno sviluppo migliore del progetto M1. Pramac Racing, dal canto proprio, concluderà il sodalizio con Borgo Panigale dopo un ventennio di collaborazione, iniziata nel 2005 con l’allora team D’Antin. La squadra potrà comunque mantenere la propria sede a Rugby, in Inghilterra.

Queste le parole di Lin Jarvis: “E’ un periodo ricco di novità per Yamaha, sia in pista che dietro le quinte. Yamaha Motor Co., Ltd. (YMC) e Yamaha Motor Racing (YMR) non hanno nascosto che stanno mettendo tutto il loro impegno nello sviluppo della moto. Entriamo ora nella fase successiva, quella che aspettavamo da molto tempo: l’arrivo di un secondo team Yamaha”.

“La nuova partnership con Prima Pramac Racing assumerà una forma diversa rispetto a quella che abbiamo utilizzato in passato. Piuttosto che in un team satellite, con questo nuovo accordo Yamaha ha riposto la sua fiducia in Pramac Racing e forniremo loro delle moto factory con le stesse specifiche utilizzate dal team Monster Energy”.

“Gli obiettivi sono accelerare lo sviluppo della moto, che rimane la priorità chiave di Yamaha nel nostro tentativo di tornare a vincere, oltre ad avere quattro piloti competitivi nel campionato MotoGP in due team di alto livello. Oltre al programma MotoGP, la nostra collaborazione include un futuro progetto Moto2 per fornire una piattaforma per preparare i futuri piloti della MotoGP. È troppo presto per fornire dettagli su questo programma in questo momento, poiché sarà sviluppato nei prossimi mesi”.

“Desidero estendere il mio personale apprezzamento e ringraziamento a Paolo Campinoti, CEO di Pramac, e Gino Borsoi, team manager di Prima Pramac Racing, per la loro fiducia in Yamaha. Nutriamo il massimo rispetto per il loro team e assicuriamo loro il nostro pieno impegno per rendere questa nuova partnership di grande successo per molti anni a venire”.

E’ dunque possibile, secondo quanto dichiarato da Jarvis, che vedremo lo sponsor Pramac abbellire anche le moto di un team Moto2 in futuro. Per quanto riguarda i piloti, l’unico che sicuramente guiderà per il marchio dei Tre Diapason per il 2025 è Fabio Quartararo; con tre selle ancora disponibili, i principali candidati potrebbero essere Fabio Di Giannantonio dalla Ducati VR46 ed Álex Rins, per quello che sarebbe un rinnovo contrattuale.

Fonte immagine: yamahamotogp.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live