MotoGP | le line-up 2021 di KTM: Petrucci in Tech3, Oliveira nel team ufficiale

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Gli ultimi tasselli del mercato piloti 2021 della MotoGP stanno andando al loro posto. Oggi il marchio KTM, attraverso un comunicato stampa, ha ufficializzato entrambe le line-up dei propri team nella classe regina, quello factory e quello Tech3 di Hervé Poncharal. Per la squadra coi colori Red Bull ufficiali correranno Brad Binder e Miguel Oliveira, quest’ultimo promosso alla squadra ufficiale nonostante le tensioni di fine 2019, mentre il team satellite francese conterà sul confermato Iker Lecuona e su Danilo Petrucci, pilota uscente dall’orbita Ducati. Tutti e quattro i piloti saranno equipaggiati con delle KTM RC16S del 2021.

Gli alfieri della squadra ufficiale sono una coppia già consolidata: Miguel Oliveira e Brad Binder sono già stati compagni in Moto3 e Moto2, con prestazioni molto similari e promettenti per le ambizioni di KTM. Il portoghese ha rilasciato la seguente intervista: “Sono davvero contento in merito a questa opportunità che KTM mi ha fornito per i prossimi due anni. Sento che si fidino di me per mostrare il mio valore comee pilota in questo progetto. Sin dal primo giorno ho dato del mio meglio in moto e creduto nel suo potenziale per ottenere buoni risultati e questo e ciò che vogliamo ottenere nel prossimo futuro. Penso che siamo nel posto giusto per farlo e per migliorarmi in quanto pilota. E’ una grande, grande opportunità. Dobbiamo ancora concentrarci sul 2020 ma mi sento grato per questa grande sfida. Grazie alla famiglia KTM”.

Al contrario del compagno, il sudafricano pare godere di un contratto valido per un singolo anno, ma non per questo si ritiene meno soddisfatto: “Sono incredibilmente entusiasta di poter avere un’altra stagione con il team Red Bull Factory Racing RC16 e non vedo l’ora di iniziare questa stagione e avere la mia prima gara MotoGP nel mio palmarès. E’ un onore avere quest’opportunità e prevedo un futuro radioso con KTM, e alcuni meravigliosi momenti in arrivo”.

Iker Lecuona, dopo un discreto debutto a Valencia nel 2019, continuerà fino al 2021 la sua avventura con Tech3: “Vorrei davvero ringraziare KTM Red Bull Tech3 per la fiducia che hanno riposto in me per il loro progetto 2021. Mi sento davvero bene con la nuova RC16 sin dal primo giorno e la moto è davvero progredita dalla configurazione che abbiamo usato nella gara di Valencia 2019. Penso che potremmo ottenere alcune grandi gara con questo mezzo. Firmare per il 2021 mi dà la tranquillità sufficiente a essere in grado di combattere per il mio obiettivo di diventare rookie dell’anno. Sento di essere in una grande famiglia qui”.

Anche i due volti principali di KTM, il direttore del settore Motorsport Pit Beirer e il Race Manager Mike Leitner, hanno espresso la loro fiducia nei quattro piloti scelti. Il primo a parlare è stato Beirer: “Mi dà grande piacere rimanere insieme con questi quattro ragazzi affamati per il nostro programma MotoGP. Brad e Miguel hanno una relazione lavorativa produttiva e hanno mostrato il talento e il desiderio di vincere gare lungo tutti gli step dei Gran Premi. Crediamo abbiano la determinazione necessaria per portare avanti il nostro progetto MotoGP. Lo stesso vale per KTM Red Bull Tech3, dove siamo contenti di portare Danilo nella nostra famiglia. La sua esperienza conta molto ma ci stiamo anche assicurando un pilota che è affidabile e con il giusto atteggiamento. Crediamo che abbia ancora qualcosa da mostrare in MotoGP. Da una parti stiamo investendo nei piloti protagonisti della MotoGP “del futuro” ma potrebbero facilmente diventare stelle già nel 2021 e sarebbe entusiasmante da vedere. Abbiamo due squadre ma in realtà è un grande team con quattro atleti sulle stesse moto e con le stesse possibilità. La crescita e il successo dei nostri piloti sarà un grande storia per KTM e sarà ancor più dolce portare questi ragazzi a nuove vette in una competizione così dura”.

Seguono le parole di Mike Leitner: “Abbiamo due piloti davvero talentuosi nel team KTM Red Bull Factory Racing per il 2021 e abbiamo visto sia in Moto2 che in Moto3 cosa sono in grado di fare. E’ grandioso essere capace di portare entrambi nei ranghi della MotoGP. Miguel ha già effettuato dei primi passi positivi nella categoria e ha corso così bene al Red Bull Ring lo scorso anno. E’ stato sfortunato con l’incidente di Silverstone poiché ha sofferto con la sua spalla per il resto della stagione. Da lui ci aspettiamo di avere un buon campionato quest’anno e di essere ancor più pronto al cambio di team per il 2021. Di Brad conosciamo le sue abilità e potenzialità in quanto pilota. Ovviamente è un debuttante ma lo faremo crescere nel 2020 e lo aiuteremo a imparare la categoria per essere più forte nel 2021. Al momento ci stiamo preparando a correre nel 2020 e dobbiamo ringraziare tutti coloro che sono riusciti a organizzare una gara di calendario da svolgere quest’estate. Siamo davvero fiduciosi della nostra line-up di piloti attuale: come abbiamo detto, Brad imparerà, e Pol ha una grande chance di ottenere dei risultati dignitosi. Siamo impazienti”.

Anche Hervé Poncharal, manager del team satellite, attende grandi cose dal 2021: “Iker Lecuona, il pilota più giovane nella griglia MotoGP al momento, sarà nuovamente con noi nel 2021. Siamo tutti davvero contenti di ciò perché salire su una MotoGP è stato un cambiamento importante per lui e, sfortunatamente, non ha ancora avuto molte chance di mostrare di cosa è capace. Poi sarà un onore dare il benvenuto al signor Danilo Petrucci dal 2021. Danilo è una persona che rispetto molto. E’ un tipo “normale”, che saluta sempre tutti quanti, che ha un sacco di carisma e senso dell’umorismo. Inoltre – e forse è la cosa più importante – è anche un uomo squadra e un vincitore in MotoGP. Ci sono quattro piloti KTM Red Bull factory in griglia con lo stesso supporto, lo stesso materiale e questo ci dimostra il supporto che KTM sta dando al team. Vorrei ringraziare Stefan Pierer, Hubert Trunkenpolz e Pit Beirer: queste sono notizie entusiasmanti e questo è un programma entusiasmante. Vogliamo fare bene nel 2’2′ ma siamo anche impazienti di iniziare a lavorare con la nostra squadra del 2021″.

Con queste quattro selle confermate, i posti papabili rimasti per il 2021 si assottiglia notevolmente: si aspetta ancora l’ufficialità di Jorge Martín al team Pramac Ducati, l’eventuale conferma di “Pecco” Bagnaia (forse non così scontata) e l’ufficialità del passaggio di Pol Espargaró alla Honda, essendo ora fuori dai ranghi KTM per il futuro. Oltre questo, ci sarà da capire quale posto occuperà Álex Márquez se dovesse arrivare “Polyccio” a sostituirlo, e soprattutto c’è ancora la seconda sella del team Ducati ufficiale da assegnare, con Dovizioso che sta tirando la trattativa per le lunghe e il possibile ingresso a sorpresa di Jorge Lorenzo, il cui intento di ritornare a correre pare ben più che un rumor.

Fonte immagine: press.ktm.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

MotoGP | le line-up 2021 di KTM: Petrucci in Tech3, Oliveira nel team ufficiale 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE