MotoGP | Jorge Lorenzo si ritira dalle competizioni

MOTOGP
Jorge Lorenzo si ritira dalle competizioni

Con una conferenza stampa straordinaria, il cinque volte campione del mondo annuncia la sua decisione di 14 Novembre 2019, 15:37

Quando questa mattina è stato annunciato che ci sarebbe stata una conferenza stampa straordinaria, in molti avevano già ipotizzato che sarebbe arrivato un annuncio shock da parte di chi l’aveva indetta. Alla fine così è stato, davanti a un’intera platea di piloti e giornalisti: Jorge Lorenzo si ritirerà dal mondo delle corse professionistiche a fine 2019 e quella di Valencia sarà la sua ultima gara in carriera. Il maiorchino termina così una carriera in cui conta 68 successi, 152 podi, quasi 300 gare disputate e ben cinque titoli mondiali, due nella mai dimenticata 250cc (con Aprilia) e tre in MotoGP (tutti con la Yamaha).

Un annuncio che, per quanto sembrasse nell’aria, lascia comunque di stucco, specie considerando l’anno ancora rimanente di contratto che avrebbe con HRC. Una carriera ai massimi livelli nelle tre classi in cui ha corso sin dal 2003, nel suo secondo anno di 125cc, quando raccolse la prima vittoria con la piccola Derbi a Jacarepaguá, passando poi per la 250cc fino a raggiungere la Yamaha M1 come compagno di Valentino Rossi. Le sue ultime due avventure, in Ducati e soprattutto in Honda, non hanno però dato i risultati sperati, e gli acciacchi fisici di un 2019 disastroso l’hanno spinto a una decisione presa forse anzitempo rispetto a quanto previsto dallo stesso Lorenzo. Se ne va quindi un’altra colonna importante della MotoGP degli anni 2000, dopo i ritiri di campionissimi come Pedrosa e Stoner.

Carmelo Ezpeleta era presente alla conferenza e ha annunciato che il “Por Fuera” sarà inserito nell’albo delle Leggende della MotoGP, ringraziandolo per le gesta mostrate in diciassette anni di carriera. C'è ora curiosità per scoprire chi prenderà la difficile eredità del cinque volte campione del mondo, alla corte Repsol HRC.

Fonte immagine: motogp.com



Condividi