MotoGP | Jorge Lorenzo firma con HRC per due anni!

MotoGP | Jorge Lorenzo firma con HRC per due anni!

Nemmeno il tempo di ufficializzare l’addio di Daniel Pedrosa dal team ufficiale Honda, che la casa nipponica ha già annunciato il suo sostituto. Dopo i tanti nomi e le tante ipotesi fatte su chi avrebbe ereditato la sella al fianco di Marc Márquez, è stato scelto proprio il nome più sorprendente per fare da compagno al sei volte campione del mondo: Jorge Lorenzo, reduce da una vittoria dal gusto speciale al Mugello con la Ducati, la prima dopo quasi un anno e mezzo di digiuno.

La notizia, non ancora pubblicata sul sito ufficiale MotoGP, arriva da Sky che menziona un contratto biennale con un ingaggio di quattro milioni a stagione (contro i 12 milioni e mezzo attuali e i 12 milioni tondi di Marc Márquez). Ora non resta che attendere la conferma da parte del maiorchino e del team Repsol, che con tutta probabilità arriverà per il GP di Catalunya al Montmelò. Guarda caso, qualche settimana prima del GP d’Italia, il “Por Fuera” aveva promesso che avrebbe guidato una moto vincente per il 2019, al 100%.

Curioso come sia stato proprio uno dei più grandi rivali di Jorge, Dani Pedrosa, a cedere la moto apposta per il maiorchino. Tutto sotto la nuova gestione di Alberto Puig, ex-manager del “samurai” e attuali manager del team HRC, subentrato a Livio Suppo. Pedrosa e Lorenzo sono stati rivali sin dal 2003 in 125cc, e la loro rivalità è giunta fino alla MotoGP passando anche per la 250cc: i due si sono contesi il titolo nel 2010 e soprattutto nel 2012, e in entrambi i casi è stato Lorenzo a spuntarla sulla Yamaha. La nuova coppia che si creerà invece, Márquez e Lorenzo, promette scintille sin da subito, poiché i due si sono già contesi il titolo nel 2013.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,513FansLike
865FollowersFollow
1,634FollowersFollow
MotoGP | Jorge Lorenzo firma con HRC per due anni! 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE