MotoGP | Gresini Racing si unisce a Ducati per i prossimi due anni

CONDIVIDI

La squadra gestita da Nadia Padovani svela le proprie carte. Sulle due Ducati saliranno Bastianini e Di Giannantonio.


Nonostante fosse una voce molto frequente nei paddock del Motomondiale, la sua conferma è arrivata solo questa mattina, a poche ore dall’inizio del weekend del Gran Premio di Germania. La squadra Gresini Racing tornerà ad essere un team clienti in MotoGP, separandosi da Aprilia dopo sette anni di collaborazione.

Per il biennio 2022-2023, il team diventerà una struttura satellite di Ducati, Casa intenzionata a schierare quattro squadre e otto moto per i prossimi anni. Sono stati confermati anche i piloti, con Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio che torneranno a fare coppia, come già successo in Moto3 nel 2016.

Queste le dichiarazioni della team principal: “È un momento molto emozionante per ognuno di noi. Nei mesi scorsi il nostro impegno si è fuso con una forte spinta emotiva, con l’obiettivo di dare forma al futuro della Gresini Racing. Arrivare a poterlo annunciare ci riempie di orgoglio e soddisfazione. È un progetto nato nel segno della continuità e che si fonda sui valori con i quali Fausto ha costruito questa bellissima realtà. I miei ringraziamenti vanno anzitutto a Carmelo Ezpeleta per non averci mai fatto sentire soli in questi mesi, a Ducati per la fiducia nei nostri progetti, a Flex-Box che è salito a bordo di questa sfida come title sponsor e ovviamente a Fabio ed Enea… sono certa che daranno tutto per tenere alto il nome della Gresini Racing”.

Gigi Dall’Igna, direttore della squadra Corse di Ducati, ha accolto la famiglia e il team Gresini: “Siamo davvero contenti di aver raggiunto questo accordo con Gresini Racing per le prossime due stagioni in MotoGP. Verso la fine dello scorso anno avevamo già delineato insieme a Fausto le basi di un possibile accordo e vogliamo ringraziare di cuore la sua famiglia per aver voluto portare avanti questo progetto insieme a noi. Gresini Racing è una realtà importante in MotoGP ormai da molti anni e siamo convinti che questa nostra partnership, che potrà contare su due piloti di sicuro talento come Enea e Fabio, potrà dare molte soddisfazioni a tutte le parti coinvolte”.

Anche Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, ha detto la sua: “Innanzitutto, è un piacere continuare a lavorare con la Gresini Racing come team indipendente. So quanto Fausto tenesse a questo progetto e sono sicuro che ne sarebbe molto orgoglioso ora. Ho avuto modo di parlare con Nadia in queste settimane e rivedo in lei, nei suoi figli e in tutto il team la determinazione e la grande passione per questo sport che tanto lo caratterizzava. Siamo molto felici che la Gresini Racing rimarrà con noi nella classe regina almeno per le prossime cinque stagioni”.

A questo punto resta solo il nodo del team Aramco VR46 da risolvere. Come risaputo, la struttura fondata da Valentino Rossi farà il suo debutto in MotoGP, ma le contrattazioni con Ducati si sono fatte più intricate rispetto a quelle con Gresini. L’alternativa principale potrebbe essere Yamaha.

Fonte immagine: gresiniracing.com

P300 MAGAZINE

MotoGP | Gresini Racing si unisce a Ducati per i prossimi due anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

MotoGP | Gresini Racing si unisce a Ducati per i prossimi due anni