MotoGP | GP Qatar 2023, Gara: Fabio Di Giannantonio si sblocca e vince la prima in top class. Bagnaia secondo, colpo iridato per lui

MotoGP | GP Qatar 2023, Gara: Fabio Di Giannantonio si sblocca e vince la prima in top class. Bagnaia secondo, colpo iridato per lui

MotoGP
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
19 Novembre 2023 - 19:47
Home  »  MotoGPMotomondialeTop

“Diggia” regala a Gresini Racing la seconda vittoria consecutiva in Qatar. Martín tradito da una gomma fallata, solo 10°.


Che nella MotoGP non si possa dare mai nulla per scontato è una realtà chiara a tutti, ma è difficile spiegarsi come un pilota prossimo all’allontanamento dal campionato abbia vinto, in maniera convincente, il GP Qatar 2023. Eppure, è ciò che è successo a Fabio Di Giannantonio, che dopo il secondo posto di ieri ha conquistato la sua prima vittoria in top class, imitando quanto fatto da Enea Bastianini per il team Gresini nella gara d’apertura dello scorso anno.

Dopo una partenza migliore rispetto a quella della Sprint, il romano è riuscito a riagganciare la coda del fuggitivo Francesco Bagnaia, azzardando poi l’attacco a quattro giri dalla fine in curva 12. La mossa si è rivelata vincente e “Diggia” ha potuto assaporare il gusto del successo, oltre che della rivincita verso coloro che hanno preferito altri a lui in chiave mercato piloti. E’ anche la quarta vittoria di Fabio nel Motomondiale.

I 20 punti del secondo posto, tuttavia, possono rendere felice Bagnaia, specie pensando al rischio preso a tre giri dalla fine nel cercare di restituire il sorpasso al #49 in curva 1. Salvatosi dal contatto con Di Giannantonio, “Nuvola Rossa” ha mantenuto la calma ed ha portato a casa la piazza d’onore, cruciale per riallungare sensibilmente in classifica su Jorge Martín.

Com’era successo ieri proprio a Bagnaia, anche il madrileno (oggi solo decimo) è stato tradito da una gomma posteriore poco performante nella gara lunga di oggi, che potrebbe aver seppellito le sue chance iridate. La Sprint del prossimo GP a Valencia potrebbe già essere cruciale per chiudere i giochi per il titolo, visti i 21 punti di differenza che separano i due ducatisti.

Il fatto, tuttavia, che questo mondiale così tirato venga deciso dal fattore gomme e dalla fortuna che un pilota può o meno avere sugli pneumatici Michelin, non è sicuramente motivo di vanto per la MotoGP o per Dorna.

Terza posizione per Luca Marini, che colleziona un altro podio in una Qatar decisamente positiva per il fratellastro di Valentino Rossi. Il pilota del team VR46 ha rischiato con la scelta della gomma Soft proprio come ieri, ma anche questa volta l’azzardo ha pagato permettendogli di tenere a bada un arrembante Maverick Viñales, giunto quarto su Aprilia. Per la seconda volta dopo il 2015, l’Italia conquista la tripletta a Lusail.

Chiude la top five Brad Binder, il quale si è rifatto da una Sprint del sabato opaca e che insieme a Jack Miller, oggi nono, ha portato la sua KTM Red Bull in top ten per un buon risultato di squadra. Álex Márquez è sesto sulla seconda Desmosedici del team turchese, davanti ad un ottimo Fabio Quartararo (settimo in rimonta ed autore di bei sorpassi) ed Enea Bastianini.

La zona punti è stata completata da Marc Márquez, Johann Zarco (che all’ultimo giro è entrato in contatto con l’hondista alla curva 10, rimanendo però in piedi), Marco Bezzecchi, Joan Mir ed Augusto Fernández.

Il duello iridato si avvia verso l’ultimo round del Ricardo Tormo con questa situazione: Bagnaia ha 437 punti contro i 416 di Martín e, se dovesse guadagnare almeno quattro lunghezze nella Sprint di Valencia, vincerebbe il suo secondo titolo matematicamente. La lotta per il quinto posto vede ancora Zarco davanti con sei punti di margine su Aleix Espargaró (ritiratosi a metà gara per il dolore ad un piede) e dieci su Viñales.

Tra soli cinque giorni comincerà il ventesimo ed ultimo round del Motomondiale 2023. Come da prassi, il tracciato di Valencia darà l’epilogo a questo appuntamento e, per la seconda volta consecutiva, ci consegnerà il nuovo campione della MotoGP.

Questi i risultati del Gran Premio del Qatar e la situazione nella generale piloti.

Fonte immagine: gresiniracing.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live