MotoGP | GP Olanda 2022, Qualifiche: Francesco Bagnaia in pole ancora una volta, Quartararo secondo posto miracoloso

MotoGP
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
25 Giugno 2022 - 15:27
Home  »  MotoGPMotomondialeTop

Decima pole in MotoGP per Bagnaia, Quartararo si piazza al suo fianco dopo un ultimo giro lanciato da applausi. Martín in prima fila, grosso rischio causato da Miller con Viñales.


Altra qualifica, altra pole Ducati. Francesco Bagnaia quest’anno sta facendo incetta di partenze dal palo e nel suo palmarés si è aggiunta quella del GP Olanda 2022 ad Assen, dove è stato capace di conquistare la quarta pole stagionale in MotoGP e la decima in top class, al pari di Kenny Roberts jr. Tuttavia, la gara è domani e dopo i due zeri consecutivi sarà cruciale portare a casa un buon risultato.

Al suo fianco partiranno Fabio Quartararo e Jorge Martín. Il primo, ancora una volta, è stato capace di scovare fuori qualcosa dalla sua Yamaha M1 che probabilmente nessuno si aspettava, terminando a poco più di un decimo dall’1:31.504 di Pecco e recuperando negli ultimi due settori della pista lo stesso valore, cruciale per scavalcare il madrileno del team Prima Pramac. In compenso, “Martinator” ritrova la prima fila e domani potrebbe competere per il podio.

Ottima qualifica anche per Marco Bezzecchi, mentre le Aprilia non hanno rispettato le aspettative mantenute fino alla FP3 e partiranno in quinta posizione con Aleix Espargaró e in 11a con Maverick Viñales, il quale però ha perso un giro buono a causa del rientro in pista a velocità troppo bassa di Miller.

LA CRONACA – Q1

La prima sessione delle qualifiche MotoGP parte col timore della pioggia in arrivo, dato che qualche gocciolina dal cielo comincia ad impensierire i piloti. Il turno inizia malissimo per uno dei favoriti, Enea Bastianini: la moto accusa un problema tecnico e la “Bestia” è costretta a rientrare ai box a piedi di corsa per prendere la seconda moto, per giunta settata da bagnato.

Gli altri ne approfittano per far segnare i primi tempi ed i migliori sono gli alfieri KTM Red Bull, con Miguel Oliveira primo davanti a Brad Binder. Il duo arancione precede Joan Mir ed Andrea Dovizioso, ma è buono anche il turno di Remy Gardner finora che fa 15°. Bastianini, intanto, riesce a scendere in pista.

Il riminese tenta di rimanere costantemente sul tracciato, ma le gomme si sforzano oltremisura e non riesce a strappare il passaggio alla Q2 dalle mani dei piloti KTM. Brad Binder si scambia di posizione col compagno e si mette in testa, mentre Joan Mir scivola al tornatino 5 durante il suo tentativo. Alla fine nessuno riesce ad impensierire i due della Casa di Mattighofen, con Marini che partirà 13° davanti a Mir, Di Giannantonio e Bastianini.

Q2

Il primo run comune dei dodici piloti in Q2 avvantaggia Jorge Martín e Fabio Quartararo e, con le temperature fresche, i tempi sono stellari: entrambi scendono subito sotto il record della pista settato lo scorso anno da Viñales, col madrileno avanti di 0”01 rispetto allo yamahista. Bagnaia si mette momentaneamente terzo, ma staccato 0”2 dal compagno di marca.

Il #63 decide dunque di anticipare tutti quanti e di iniziare il secondo tentativo con gomma nuova a sette minuti dalla fine. La scelta si rileva corretta: solo Marco Bezzecchi riesce a sfruttarlo come traino ed il giro di Bagnaia è mostruoso, poiché termina in 1:31.504. Il torinese ha 0”2 di vantaggio su Martín, mentre Bezzecchi si piazza quarto.

“Martinator” non riesce a fare un altro giro a causa di una scivolata in curva 5 da cui riesce a ripartire, mentre Fabio Quartararo è l’unico a poter impensierì la pole di Bagnaia. L’ultimo giro del campione in carica non sembra eccezionale, ma tra il T3 ed il T4 riesce a rosicchiare più di un decimo al tempo del rivale ed alla fine si piazza in seconda posizione. Anche Miller cade e non migliora il suo sesto posto, ma soprattutto finisce per ostacolare Maverick Viñales in uscita dalla Strubben, con lo spagnolo che quasi lo centra sul rettilineo che porta alla 6.

Per questo motivo il pilota Aprilia partirà solo 11°, mentre in seconda fila scatteranno Bezzecchi, l’altro pilota Aprilia Aleix Espargaró e Miller. Terza fila per Zarco, Oliveira e Rins, mentre Binder chiude la top ten.

Qui i risultati della Q1, della Q2 e la griglia per il GP Olanda classe MotoGP di domani.

Fonte immagine: mediahouse.ducati.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA

I Commenti sono chiusi.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live