MotoGP | GP Italia 2022, Gara: seconda vittoria stagionale di Francesco Bagnaia, Quartararo secondo

Dopo l’errore di Le Mans Bagnaia si risolleva, ma Quartararo limita i danni al meglio. Ancora podio per Espargaró, Bastianini a terra.


Dopo due gare magrissime per gli italiani in Moto2 e Moto3, per questo GP Italia 2022 serviva una rivincita ed è arrivata per mano, quella destra del gas, di Francesco Bagnaia. Dopo l’errore in Francia il torinese aveva bisogno di dare una risposta convincente sulla sua consistenza ed è arrivata tra le colline del Mugello, grazie alla seconda vittoria stagionale e la sesta in MotoGP.

Trionfo tutto italiano per Pecco e la Ducati, anche se la scalata nella generale piloti è ancora piuttosto lunga, specie se il primo avversario è Fabio Quartararo. La punta di diamante Yamaha è giunta seconda dopo una gara solidissima e in cui ha fatto una gran differenza, riuscendo ad emergere dalla selva di Ducati nelle prime posizioni e ad ottenere 20 preziosissimi punti.

Anche Aleix Espargaró, suo primo inseguitore, può dirsi soddisfatto dopo questo GP Italia. Per il pilota Aprilia è giunto il quarto podio consecutivo e fa specie che, dall’arrivo in Europa, il #41 abbia sempre ottenuto un piazzamento nei primi tre, a conferma di una solidità del progetto RS-GP finalmente assodata.

Rispetto a Le Mans, la situazione di casa Ducati si è ribaltata completamente, almeno per quanto riguarda i due piloti di riferimento nella generale. Se in Francia era stato Bagnaia a raccogliere un pugno di mosche, al Mugello è stato Enea Bastianini a compiere l’errore fatale, nel tentativo di rimontare da una partenza poco felice. Il pilota del team Gresini, caduto alla Materassi, accusa ora un ritardo di 28 punti da Quartararo.

Oltre a Bastianini, a commettere degli errori sono stati nuovamente gli alfieri Suzuki. Nel giro di pochi minuti, nelle prime tornate, Joan Mir prima ed Álex Rins poi sono caduti per il secondo GP consecutivo, in una gara che forse ha azzerato le chance del duo celeste di lottare per il titolo contro Quartararo e gli altri.

In top five sono giunte altre due Ducati. Johann Zarco ha chiuso al quarto posto continuando la serie positiva di top five cominciata a Le Mans, mentre Marco Bezzecchi ha conquistato il suo miglior risultato in MotoGP finora; “Bez” ha anche condotto in maniera convincente la prima parte di gara, prima di cedere il passo ai migliori. Alle sue spalle Luca Marini, che conclude un ottimo risultato di squadra per Mooney VR46, mentre Fabio Di Giannantonio, dopo la pole, non è riuscito a tenere il passo ed è sceso fino all’11° posto.

Anche il team KTM Red Bull ha concluso in positivo il weekend del Mugello, con Brad Binder settimo e Miguel Oliveira nono. Il sudafricano ha persino tentato un recupero in extremis nel finale sul gruppo in lotta per la terza posizione, ma alla fine ha dovuto desistere per 0”8 di ritardo.

Takaaki Nakagami è il primo degli hondisti in ottava posizione. In passato il giapponese ha ottenuto risultati discreti sulle colline toscane e questo risultato si aggiunge a questi, precedendo tra l’altro Marc Márquez. Il “Cabroncito” saluta il Circus fino a data da destinarsi con un anonimo decimo posto, nella speranza di tornare a livelli a lui più consoni una volta superato l’ennesimo calvario.

Sono giunti a punti, dopo la decima posizione, il già citato Di Giannantonio, Viñales, Martín, Álex Márquez e Miller. Nella classifica piloti Quartararo ha ora otto punti di vantaggio sull’Espargaró più anziano (122 a 114), mentre Bastianini, nonostante il ritiro, mantiene il terzo posto. Bagnaia risale di tre posizioni nella generale con ancora 41 lunghezze a separarlo dal rivale yamahista, con Zarco quinto a -47.

Sarà necessario aspettare solo sette giorni prima della prossima gara. Il Gran Premio di Catalogna al Montmelò sarà la nona prova stagionale ed, è sulla carta, una delle piste più favorevoli a Quartararo e alla Yamaha. “El Diablo” dovrà però fare i conti, con tutta probabilità, con la concorrenza Ducati, che pure a Barcellona potrebbe essere tosta.

Qui i risultati del Gran Premio d’Italia classe MotoGP e la classifica iridata aggiornata.

Fonte immagine: ducati.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS