MotoGP | GP Italia 2021, Vinales (Yamaha): “Non avevo abbastanza feeling col davanti”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Maverick Vinales (Yamaha) al termine del GP Italia 2021.


Leggi la cronaca

“Beh, in realtà non avevo abbastanza feeling col davanti. Ho sofferto parecchio. In qualche modo, andavo davvero bene durante la FP1, ma in quel momento stavo guidando con la Soft davanti. Perciò dobbiamo controllare cosa ha creato una tale grossa differenza sul feeling all’anteriore tra i compound per noi. Necessitiamo di comprendere il perché io abbia sofferto con la gomma media anteriore per quest’intero weekend. Non riuscivo a curvare e non riuscivo a fare un grosso miglioramento nei miei tempi sul giro. In pratica, durante questa gara ho sofferto molto. Sfortunatamente non è stato un buon weekend per noi, e nel complesso oggi è stata una giornata triste. E’ stato molto forte, emotivamente parlando, stare sulla griglia di partenza prima della gara per il minuto di silenzio nel ricordo di Jason Dupasquier. Mando le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici, così come al suo team”.

Immagine di copertina: Yamaha Racing Media Site

P300 MAGAZINE

MotoGP | GP Italia 2021, Vinales (Yamaha): "Non avevo abbastanza feeling col davanti"

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

MotoGP | GP Italia 2021, Vinales (Yamaha): "Non avevo abbastanza feeling col davanti"

Continua a seguirci