MotoGP | GP Gran Bretagna 2022, gara: Bagnaia riparte dalla vittoria di Assen, difficoltà per Quartararo

Matteo Gaudieri - 7 Agosto 2022 - 15:33

L’alfiere Ducati ha ripreso la stagione replicando il successo olandese, Viñales veloce ma spreca e chiude secondo, Miller completa il podio. Quartararo solo ottavo

La MotoGP è ritornata in pista dopo la pausa estiva nel weekend del Gran Premio di Gran Bretagna, anche se il leit motiv non è cambiato. Se ad Assen il Motomondiale aveva calato il sipario con i 25 punti conquistati da Francesco Bagnaia, il palcoscenico è stato nuovamente dominato dall’alfiere italiano, che recupera altri punti importanti in ottica mondiale. “Pecco” ha sfruttato al meglio la caduta dell’allora leader della corsa Johann Zarco, passando prima Jack Miller e poi Alex Rins. Nonostante una condotta impeccabile, il portacolori Ducati ha dovuto resistere fino all’ultimo dall’assalto di Maverick Viñales, con quest’ultimo che è stato in grado di attaccare Bagnaia alla curva Village, salvo poi subire il controsorpasso decisivo.

In seconda posizione c’è il sopraccitato iberico di casa Aprilia, autore di un’ottima prova nonostante una partenza non perfetta e traiettorie poco ortodosse nei giri finali. Un segnale importante lanciato al box di Noale, che sta riscontrando una fiducia crescente di Maverick sulla RS-GP, anche se oggi l’occasione per capitalizzare col ritorno al successo era molto ghiotta.

Alle spalle di “Top Gun” c’è Jack Miller. L’australiano ha mostrato un ritmo costante per tutti i giri dell’evento, restando convintamente ai piani alti della classifica. Straordinaria è stata la prova di Enea Bastianini, quarto. L’alfiere Gresini è stato protagonista di un contatto al via causato da Jorge Martín che, di fatto, gli ha staccato l’aletta sinistra posta sulla carena compromettendo l’aerodinamica della Ducati GP21. Scivolato fuori dalla top ten, il riminese ha poi messo in mostra un ritmo gara eccezionale, che gli ha permesso di rimontare fino alla quarta posizione scavalcando proprio Martín all’ultimo giro, grazie a un sorpasso eseguito a Brooklands. Bastianini ha preceduto proprio lo spagnolo di Pramac sul traguardo.

Bene anche Miguel Oliveira, sesto assoluto sotto la bandiera a scacchi. Spento invece Alex Rins, settimo e per lunghi tratti uno dei principali candidati alla vittoria. Il pilota Suzuki era stato in grado di far sua la vetta della corsa al sesto passaggio, crollando nelle fasi finali. Ottava posizione per Fabio Quartararo, in costante difficoltà: il transalpino sembrava tenere il passo di Zarco grazie a uno scatto felino che, in partenza, gli aveva permesso di diventare il diretto inseguitore del connazionale, ma una volta scontato il Long Lap Penalty il ritmo non è stato più lo stesso, forse anche a causa di una scelta errata della gomma anteriore, ove ha optato per uno pneumatico morbido.

Uno stoico Aleix Espargaró e Marco Bezzecchi chiudono la top ten. La zona punti è stata completata da Brad Binder, Luca Marini, Takaaki Nakagami, Pol Espargaró e Franco Morbidelli. Ritirati Joan Mir e il poleman Johann Zarco.

Di seguito la classifica completa del Gran Premio di Gran Bretagna:

MotoGP | GP Gran Bretagna 2022, gara: Bagnaia riparte dalla vittoria di Assen, difficoltà per Quartararo
MotoGP | GP Gran Bretagna 2022, gara: Bagnaia riparte dalla vittoria di Assen, difficoltà per Quartararo
MotoGP | GP Gran Bretagna 2022, gara: Bagnaia riparte dalla vittoria di Assen, difficoltà per Quartararo

Questa è invece la nuova classifica del mondiale:

MotoGP | GP Gran Bretagna 2022, gara: Bagnaia riparte dalla vittoria di Assen, difficoltà per Quartararo

Immagini: Ducati Media House; Twitter / MotoGP