MotoGP | GP Emilia Romagna 2020, Quartararo (Yamaha Petronas): “E’ deludente e frustrante avere questa penalità”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Fabio Quartararo al termine del GP Emilia Romagna 2020.

Leggi il resoconto del Gran Premio

Leggi la cronaca

Sono davvero contento della mia corsa, perché è importante finire in terza posizione dopo tutti i weekend in cui abbiamo sofferto. Ho ricevuto un long lap penalty, ma non ho ricevuto nessun messaggio riguardo a dei track limits warning sul mio dashboard perciò ero un sorpreso da ciò. So che ci sono state tre occasioni dove sono andato oltre i limiti della pista, ma le ultime due occasioni non sapevo dove fossero avvenute. E’ deludente e frustrante avere questa penalità, ma sto guardando avanti per Barcellona. Tutto sommato sono contento della mia gara perché avevo un buon passo e, per quantoo fosse difficile superare per noi, stavo lottando fino alla fine per essere sul podio. Anche la partenza è stata decisamente migliore e mi sento come se l’avessimo migliorata molto. Vedremo cosa possiamo fare a Barcellona il prossimo fine settimana.

Immagine di copertina: Yamaha Petronas Media Site

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Milestone mostra il primo trailer di gameplay di MXGP 2020

Milestone ha rilasciato il primo trailer del gameplay di MXGP 2020 che mostra Tony Cairoli sul terreno duro britannico di Matterley Basin sulla sua KTM. Partendo...
MotoGP | GP Emilia Romagna 2020, Quartararo (Yamaha Petronas): "E' deludente e frustrante avere questa penalità" 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE