Matomo

MotoGP | GP Emilia Romagna 2020, Bagnaia (Ducati Pramac): “Senza fare nulla di diverso rispetto ai giri precedenti, mi sono ritrovato per terra”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Francesco Bagnaia al termine del GP Emilia Romagna 2020.

Leggi il resoconto del Gran Premio

Leggi la cronaca

È un peccato. Ne avevamo veramente tanto, avevo un bel distacco su Maverick, non ero al limite, sentivo tutto perfetto mentre guidavo. Volevo tenere le gomme per gli ultimi giri perché so che lui è molto forte nella parte finale di gara ed era fondamentale tenersi del margine. Alla curva 6, senza fare nulla di diverso rispetto ai giri precedenti, mi sono ritrovato per terra. Abbiamo guardato i dati ed era tutto perfetto, stessa identica linea, stessa inclinazione, sembra che abbia toccato qualcosa di strano per terra, non sappiamo con precisione cosa sia, ma qualcosa è stato. Io ero sicuro, stavo gestendo la gara e non avevo bisogno di essere troppo aggressivo sulle gomme. Non vedo l’ora di essere in pista tra una settimana a Barcellona perché abbiamo voglia di riscattarci.

Immagine di copertina: Ducati Pramac Media Site

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE