MotoGP | GP Catalunya 2020, Mir (Suzuki Ecstar): “Ho provato a evitare qualsiasi guaio e a rimanere a testa bassa”

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Joan Mir al termine del GP Catalunya 2020

Leggi il resoconto del Gran Premio

Leggi la cronaca

E’ stata una gara piuttosto dura, specialmente partendo dalla terza fila. Significa che devi spingere nei primi giri e può essere un pochino rischioso. Ho provato a evitare qualsiasi guaio e a rimanere a testa bassa cercando anche di superare alcuni piloti. Mentre ero dietro Miller sapevo di dover rimanere con lui per essere pronto ad avvantaggiarmi. Sono arrivato vicino alla vittoria oggi, forse con un paio di giri in più sarebbe stato possibile, ma Fabio stava gestendo tutto molto bene e ha fatto una gran gara. E’ così bello per Suzuki avere due piloti sul podio dopo così tanto tempo e sono davvero contento del lavoro di oggi!

Immagine di copertina: Suzuki Media Site

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

MotoGP | Takaaki Nakagami rinnova con LCR per i prossimi anni

Contratto pluriennale tra il team di Lucio Cecchinello e il giapponese. Honda completa così le sue due line-up.

CONDIVIDI

MotoGP | GP Catalunya 2020, Mir (Suzuki Ecstar): "Ho provato a evitare qualsiasi guaio e a rimanere a testa bassa" 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE