MotoGP | GP Catalogna 2021: Fabio Quartararo ancora in pole, seguono le Ducati

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Quinta partenza al palo consecutiva per il francese, non succedeva dal 2014. Miller secondo a meno di un decimo, Bagnaia solo nono. Rossi 11°, Márquez 13°.


Il pronostico delle qualifiche della Catalogna, dopo quanto visto nelle libere, è stato rispettato e Fabio Quartararo si è aggiudicato un’altra pole position, la seconda qui in Catalogna dopo quella ottenuta nel 2019 su Yamaha Petronas e la quinta consecutiva quest’anno, tra l’altro tutte ottenute sulle piste europee visitate. Era dal 2014 che un pilota non otteneva una striscia di partenze al palo simili, ovvero Marc Márquez su Honda.

Un sabato che è stato pieno di sorprese, anche osservando la stessa prima fila. Ad affiancare “El Diablo” saranno le Ducati Desmosedici di Jack Miller, passato dalla Q1, e Johann Zarco, che accusa forse un po’ di rammarico per un ultimo giro veloce in cui è stato leggermente ostacolato da Brad Binder.

Qualifiche sottotono per gli altri big: Maverick Viñales è sesto e perde anche stavolta il confronto sul giro secco con il compagno-rivale, mentre Francesco Bagnaia e Joan Mir sono in nona e decima posizione. Addirittura 13° Marc Márquez, che non è riuscito a superare la Q1.

LA CRONACA – Q1

La prima sessione di qualifica vede Jack Miller come favorito assoluto per il passaggio alla Q2, mentre Nakagami, Marc Márquez e Pol Espargaró sono i candidati al secondo posto disponibile. Sin dall’inizio del turno, Márquez si aggancia al codone di Miller, il quale non nasconde la sua ironia nemmeno nella corsia box. Il primo run avvantaggia però Iker Lecuona inizialmente, che fa un tempo di quattro decimi più rapido di quanto fatto nelle libere, mentre Miller si prende il comando solo al terzo tentativo.

Nakagami esce per il secondo run e tenta da solo l’attacco al tempo, e al secondo tentativo riesce a balzare al comando. L’incidente di Lecuona alla Campsa, nel quale la sua RC16 viene devastata, toglie una chance di fare il tempo agli altri piloti, con Miller che rallenta e ben quattro piloti alle sue spalle (tra cui i tre piloti Honda rimasti) che decidono di rallentare a loro volta. All’ultimo tentativo Miller ottiene agevolmente il comando, ma alle sue spalle Marc Márquez si ferma a soli 0”028. Sembra fatta per il #93, ma Pol Espargaró gli gioca un tiro mancino e lo batte di 0”011. Sono “Jackass” e “Polyccio” a passare in Q2, mentre l’otto volte campione dovrà partire dalla 13a casella.

Q2

La sessione decisiva per la lotta alla pole position parte in sordina con un primo giro lanciato piuttosto lento per tutti, mentre all’inizio del secondo Valentino Rossi cade alla curva Repsol. Mentre il pesarese torna sulla via dei box per usare la seconda moto, Quartararo fa subito capire chi comanda e si mette al comando in 1:38.853, siglando il nuovo record della pista e staccando di quattro decimi Franco Morbidelli. Viñales, terzo, è a sei.

“Top Gun” si ritrova i fratelli Espargaró alle calcagna all’inizio del secondo run, dovendo quindi fare da traino come successo al Mugello con Marc Márquez. Lo spagnolo sale momentaneamente terzo, ma a tentare il colpaccio è Jack Miller, che arriva al T3 con un decimo di vantaggio; una leggera sbacchettata in uscita dalla New Holland gli toglie però la pole position, per soli 0”037. Il ducatista tenta subito un nuovo tentativo, ma al curvone Renault perde il posteriore e finisce a terra. Cade anche Pol Espargaró, alla curva 13.

Le bandiere gialle per la caduta del #44 tolgono a Quartararo la chance di migliorare il proprio tempo, ponendolo sotto attacco da parte di Miguel Oliveira e soprattutto Johann Zarco. Il pilota Pramac giunge in vantaggio anche lui nel terzo settore, ma il sorpasso su Binder alla Caixa e la resistenza del sudafricano gli tolgono decimi importanti. Zarco alla fine è terzo, mentre Oliveira è ottimo quarto.

Il portoghese precede, in seconda fila, la coppia Yamaha Morbidelli-Viñales. In terza ci saranno Aleix Espargaró, Brad Binder e Francesco Bagnaia, delusione di questo turno in confronto ai compagni di marca. Joan Mir chiude la top ten e apre la quarta fila, davanti a Rossi e l’altro Espargaró.

Ecco i risultati della Q1 e della Q2, e la griglia di partenza della gara MotoGP di domani.

Fonte immagine: yamahamotogp.com

P300 MAGAZINE

MotoGP | GP Catalogna 2021: Fabio Quartararo ancora in pole, seguono le Ducati

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

MotoGP | GP Catalogna 2021: Fabio Quartararo ancora in pole, seguono le Ducati

Continua a seguirci