MotoGP | Ducati Pramac presenta la propria livrea 2021

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il team italiano, con Jorge Martín e Johann Zarco, festeggia il suo 20° anniversario e tenterà di migliorare il bottino di podi delle ultime stagioni con la nuova moto.


Alle 16:00 di oggi, in una presentazione preregistrata e condotta da Sandro Donato Grosso, anche il team Ducati Pramac Racing ha tolto i veli sui propri nuovi mezzi, svelando le livree con cui la nuova coppia formatasi, ovvero Jorge Martín e Johann Zarco, tenterà di stupire tutti e, con un po’ di fortuna, magari anche provare a inserirsi tra i protagonisti del 2021. La presentazione era in diretta su MotoGP.com e YouTube.

Dopo aver augurato il meglio ai due ex-piloti partiti per il team Ducati Corse, Jack Miller e Francesco Bagnaia, ci si è concentrati sulla stagione che verrà della squadra di Casole d’Elsa. Quest’anno la squadra, iscritta sin dagli inizi dell’era MotoGP, festeggerà anche il proprio ventesimo anniversario.

Il debuttante madrileno, firmato in grande anticipo durante l’anno, viene da un 2020 agrodolce, dove ha mostrato velocità ma con anche del rammarico per non aver potuto lottare per il titolo, a causa della positività al Covid-19 prima di Misano. Johann Zarco invece torna ad avere un pacchetto tecnico di alto livello dopo la stagione “di purgatorio” passata in Ducati Esponsorama e cercherà il proprio primo successo a cui è arrivato molto vicino diverse volte.

La moto, la Desmosedici GP dell’anno in corso come le nuove Ducati di Miller e “Pecco”, presenta la stessa colorazione del 2020, bianco-rossa con le linee blu scure nella parte inferiore della carena. Zarco mantiene il suo #5, mentre l’ex-campione Moto3 sceglie il #89.

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti.

Paolo Campinoti, amministratore delegato di Pramac Racing: “L’obiettivo di quest’anno è quello di riconfermarci su alti livelli dopo gli eccellenti risultati ottenuti nel 2020. La stagione 2021 sarà molto importante per noi, sarà il 20° anniversario di Pramac nel paddock della MotoGP, un traguardo che mi rende fiero, soddisfatto e felice.

Il 2020 ha mostrato come il duro lavoro, associato ad una grande professionalità, possa ripagare tutti gli sforzi e i sacrifici fatti. Iniziamo questa stagione con lo stesso entusiasmo della scorsa, con due piloti in cui credo fermamente e con i quali spero di raggiungere grandi obiettivi”.

Francesco Guidotti, team manager: “Affrontiamo questa nuova stagione con grande convinzione. Per la prima volta, almeno in tempi recenti, saremo in griglia con due piloti nuovi e con molte nuove facce nel team. Questo per noi rappresenta una sfida affascinante, che vogliamo affrontare con concentrazione, determinazione ed entusiasmo. Siamo estremamente convinti del potenziale di Johann e Jorge e sappiamo che daranno il massimo per portarci grandi soddisfazioni, abbracciando lo spirito di lavoro e sacrificio che distingue Pramac Racing”.

Johann Zarco: “L’inverno è stato lungo e non vedo l’ora di arrivare in Qatar e di iniziare a lavorare con il team. Si è già creato un feeling pazzesco con Pramac Racing nonostante non ci sia ancora stata la possibilità di passare del tempo assieme, questo è già un ottimo punto di partenza per riuscire a lavorare bene sin dal giorno 1.

Sono molto motivato, ho sfruttato la pausa invernale per lavorare duramente, il livello sale ogni anno e bisogna sempre migliorarsi per restare al passo. Darò il massimo, sapendo di avere tutto a disposizione per togliermi grandi soddisfazioni”.

Jorge Martín: “Sono veramente emozionato e felice, è un sogno che si realizza. Ho lavorato duramente nel corso degli anni per raggiungere questo obiettivo e non potrei essere più felice di iniziare questa avventura con Pramac Racing in sella ad una Ducati. La prossima settimana andremo in Qatar, dove lavoreremo sodo fin dall’inizio per essere competitivi il più presto possibile”.

Fonte immagine: Pramac Racing

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE