MotoGP | Dal 2023 solo due mescole Michelin per il posteriore ad ogni GP

Verrà tolta un’opzione per i piloti MotoGP a partire dal prossimo anno durante i weekend, invariato il numero di gomme utilizzabili per un GP.


Nel pieno del weekend del GP di Catalogna, la Commissione Gran Premi non si è comunque risparmiata dal prendere decisioni in ottica futura per il campionato MotoGP. Sabato sera è stata annunciata una modifica nell’allocazione degli pneumatici Michelin a partire dal 2023.

Tramite un sondaggio condotto tramite i team, si è deciso di togliere un’opzione tra le scelte di mescola per il posteriore. Attualmente le squadre possono contare, per ogni pilota, di dodici gomme utilizzabili durante ogni weekend di gara: fino a sei gomme Soft, quattro Medium e tre Hard.

Il numero di pneumatici disponibili non cambierà, ma a partire dal prossimo anno solo due di queste opzioni verranno portate dalla Michelin ad ogni GP. I piloti potranno contare su sette gomme di mescola più morbida e cinque di mescola più dura, mentre il gommista francese sceglierà quali specifiche portare ad ogni evento, con combinazioni morbide e medie, medie e dure oppure morbide e dure (replicando un po’ quanto succede in F1, con un ventaglio di compound più numeroso ma solo alcune tipologie disponibili per gara).

Fonte immagine: michelinmotorsport.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS