MotoGP | Álex Márquez nel team di Lucio Cecchinello per il prossimo biennio

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

La tanto discussa presenza di Álex Márquez nel team Honda Repsol ufficiale del campionato MotoGP, a fin dei conti, durerà solo un anno. Ancor prima che il campionato 2020 inizi, la situazione dei due team Honda più importanti è già completamente mutata per i prossimi due anni. Il più giovane dei fratelli Márquez passerà in Honda LCR al termine di questa stagione, sostituendo il partente Cal Crutchlow.

Una mossa di mercato piuttosto dubbia, quella della Honda, al limite dell’inspiegabile, con il rookie spagnolo, campione Moto2 2019, che si ritrova a passare nel team meno importante senza poter nemmeno mostrare le proprie capacità in gara, non essendoci ancora stato un singolo round quest’anno a causa del Coronavirus. In ogni caso, il contratto firmato dal #73 è direttamente con HRC per un trattamento da ufficiale, ma sarà da capire, durante il 2021, quanto questo trattamento sarà realmente alla pari dei compagni di marca sponsorizzati Repsol.

Il team LCR ha comunicato la notizia tramite il proprio profilo Facebook, con tanto di dichiarazioni del loro futuro pilota: “Sono davvero fiero di annunciare il mio rinnovo con Honda Racing Corporation. HRC mi ha dato l’opportunità di correre in MotoGP e sono lieto di unirmi al team Honda LCR alla fine del 2020 e di competere in un grande team con molta esperienza in MotoGP. Voglio ringraziare HRC e il team Honda LCR per la loro fiducia in me per essere in grado di continuare nella famiglia Honda, e lavorerò duramente per premiare la loro fiducia con dei risultati. Ora, sono desideroso di iniziare la stagione a Jerez e sono totalmente concentrato a dare del mio meglio quest’anno”. Nel resto del comunicato la squadra italiana ringrazia Cal Crutchlow per l’apporto fornito negli anni passati insieme.

Con il passaggio del Márquez più giovane in LCR, i posti disponibili si assottigliano ancora di più: Honda ha ancora la seconda sella di Taka Nakagami da confermare, mentre KTM ha già confermato in toto la propria line-up; Yamaha Petronas questa mattina ha rinnovato Franco Morbidelli per i prossimi due anni e si rimane in attesa per l’annuncio del passaggio di Valenrino Rossi nella squadra di Razlan Razali; per il team Ducati Pramac si aspettano le firme di Francesco Bagnaia e Jorge Martín, molto probabili anche queste. L’unica sella di spessore ancora in bilico è quella di Andrea Dovizioso nel team Ducati, in attesa che la trattativa vada in porto o che, alternativamente, il forlivese lasci il team (forse per un anno sabatico). In tal caso, ci sarebbe la scelta azzardata di Jorge Lorenzo.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

MotoGP | Álex Márquez nel team di Lucio Cecchinello per il prossimo biennio 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE