MotoGP | Aleix Espargaró firma con Aprilia Racing per altri due anni

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

A poco più di un mese dalla presunta riapertura del campionato mondiale della MotoGP e dell’intero Motomondiale, il mercato piloti della classe regina continua a muoversi in maniera sempre più frenetica. Un altro tassello della griglia è andato al suo posto quest’oggi, con Aleix Espargaró che ha prolungato il suo sodalizio con Aprilia Racing per altri due anni, fino a fine 2022.

Quella che, nel 2017, sembrava come una coppia nata quasi per caso o per necessità, ora ha confermato che si prolungherà fino al sesto anno. Dopo diverse stagioni passate su moto di basso livello, nel 2015 l’Espargaró più anziano in griglia ha spostato la causa della rientrante Suzuki, il cui sodalizio è durato però solo due stagioni. Nel 2017, come detto, l’approdo alla Casa di Noale, con cui le soddisfazioni finora sono arrivate col contagocce. Lo spagnolo si è detto anche molto deluso del suo 2019, ma alla vigilia del 2020 la nuova RS-GP20 pareva esser nata molto bene. Purtroppo, fino a oggi non abbiamo potuto apprezzare le potenzialità della moto italiana, a causa di una stagione bloccata sul nascere dal Coronavirus.

Queste le dichiarazioni del #41: “Sono felice di questa conferma. L’aspetto umano è per me importantissimo e in quattro stagioni Aprilia è diventata la mia seconda famiglia e con questo contratto, che è certamente il più importante della mia carriera, mi hanno dimostrato che sono al centro di questo progetto. A livello tecnico mi hanno convinto la crescita degli ultimi mesi, con l’arrivo di tante forze nuove, e l’esordio della RS-GP 2020 che è andata così bene ai test. Sento che dobbiamo finire il lavoro iniziato questo inverno, non vedo l’ora di ritrovare tutta la mia squadra e gareggiare con la moto nuova, per portare questo progetto dove merita”.

Massimo Rivola, amministratore delegato del marchio di Noale, ha accolto così il rinnovo del suo pilota: “Volevamo in tutti i modi la conferma di Aleix e siamo molto contenti che sia arrivata. In un momento di grande fermento del mercato piloti, dare continuità al nostro progetto con un pilota del calibro di Aleix è fondamentale. Con lui, che abbiamo definito il capitano di questa squadra, abbiamo iniziato un progetto totalmente nuovo, coinvolgendo nuove risorse e portando in pista una moto che sembra nata bene. Ora speriamo che porti presto una Aprilia in alto, dove non è mai stata nella storia della MotoGP”.

La firma di Espargaró non risolve però tutti i dubbi inerenti a un mercato piloti ancora molto acceso: rimanendo in ambito Aprilia, la seconda sella pare una questione tra Andrea Iannone e Danilo Petrucci, con “TheManiac” che sta ancora scontando la sua squalifica per il caso di doping iniziato a dicembre e le cui ultime notizie in merito alla prossima sentenza sono tutt’altro che positive. La notizia però più scioccante potrebbe arrivare dal fratello di Aleix, Pol Espargaró, che pare a un passo da un accordo sorprendente con Honda HRC, per sostituire Álex Márquez. La scelta farebbe discutere non poco, soprattutto considerando che il campione della Moto2 in carica a oggi non ha ancora corso un singolo Gran Premio col team Repsol.

Fonte immagine: aprilia.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

MotoGP | Aleix Espargaró firma con Aprilia Racing per altri due anni 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE