MotoE | Test Jerez pre-2021, sintesi della prima giornata

Sulla pista andalusa è andata in scena la prima di tre sessioni di test per le moto elettriche. Dominique Aegerter il più veloce, quinto Matteo Ferrari.


Nonostante manchino ancora tre mesi all’inizio della terza Coppa del Mondo MotoE, i piloti delle Energica Ego Corsa si sono ritrovati sulla pista di Jerez per svolgere il primo test del mese di marzo del Motomondiale. La tre giorni della categoria 100% elettrica proseguirà domani e domani, mentre questi sono i risultati finali di martedì.

La prima posizione delle due sessioni combinate, quella del mattino e quella del pomeriggio, ha visto prevalere Dominique Aegerter, punta del team IntactGP Dynavolt. L’elvetico si è piazzato in testa con un 1:48.478. Il numero di giri percorsi è stato molto ridotto, con praticamente tutti i piloti sotto la decina, mentre il passaggio più veloce del #77 è avvenuto al settimo e ultimo giro disponibile.

Solo due piloti hanno girato sotto il muro del ’49. Oltre Aegerter, a farlo è stato Eric Granado sulla moto del team One Energy. Il brasiliano si dimostra un grande esperto della pista spagnola dove aveva vinto lo scorso anno, e anche il margine da Aegerter è sotto i due decimi.

Il primo degli italiani è Alessandro Zaccone, terzo col tempo di 1:49.202, ovvero sei decimi pieni di ritardo da Granado e più di sette da Aegerter. I distacchi si dimostrano piuttosto pesanti nella piccola classifica, ma come sempre nei test sono rilevanti fino a un certo punto. Il secondo pilota Pramac, Yonny Hernández, è a quasi tre secondi dalla vetta.

La sorpresa di giornata è probabilmente Fermin Aldeguer, nuovo pilota del team Aspar di Jorge Martínez. L’adolescente spagnolo è rimasto molto vicino a Zaccone in termini di distacco e si è preso persino il lusso di tenersi alle spalle sia la più esperta Maria Herrera (nona) che il primo campione del mondo della categoria, Matteo Ferrari. Con la nuova livrea della Gresini Indonesian Racing, il #11 occupa il quinto posto ed è il primo sopra il secondo di distacco (nonostante una scivolata).

Per quanto riguarda invece il campione in carica Jordi Torres, egli si trova al settimo posto, in un gruppetto molto ravvicinato di protagonisti che parte da Ferrari e si chiude con Xavier Cardelús, all’ottavo posto. Sopra il muro dell’1:50 Maria Herrera, mentre la top ten viene chiusa da Andrea Mantovani sulla seconda moto Gresini, già a oltre due secondi.

All’appello nella sessione mancava Mattia Casadei per la squadra Ongetta SIC58, mentre l’ultimo italiano in classifica è il debuttante Kevin Zannoni, a 4″7 da Aegerter al comando. Ultimo, con cinque secondi di ritardo, Jasper Iwema, l’ultimo pilota annunciato da Sito Pons per la sua squadra nella serie elettrica.

L’appuntamento è a domani con la seconda giornata di prove.

Fonte immagine: intactgp.de

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS