MotoE | GP Spagna 2021, Granado cade e Zaccone coglie il successo

MotoE
Tempo di lettura: 3 minuti
di Marco Colletta @MarcoColletta
2 Maggio 2021 - 16:04
Home  »  MotoE

Alessandro Zaccone coglie il successo grazie a una buona partenza e alla caduta del favorito Eric Granado a metà gara.

La terza stagione della MotoE inizia in modo abbastanza rocambolesco, con tante cadute, tra cui quelle dei protagonisti e tanti sorpassi da chi aveva come imperativo quello di recuperare.

Al via Lukas Tulovic ha avuto la meglio su Eric Granado, prendendosi momentaneamente la vetta della corsa, con il brasiliano in seconda posizione e Aegerter subito terzo. Diversi scambi di posizione hanno interessato il tedesco e il sudamericano con nel corso del primo giro.

Il primo incidente della gara ha visto protagonisti Kevin Zannoni e Corentin Perolari alla Dry Sac, con il francese costretto al ritiro. Con un po’ di difficoltà, il pilota italiano è comunque riuscito a riprendere la via del tracciato.

Nella stessa curva, un giro dopo, Tulovic, scivolato intanto in quinta posizione, è caduto aver centrato Fermin Aldeguer, mettendo così fine alla corsa sua e dell’avversario. Lo spagnolo, una volta rialzatosi, è sembrato aver qualche dolore al braccio destro.

La gara è entrata nel terzo giro con Eric Granado davanti ad Alessandro Zaccone, Dominique Aegerter e Jordi Torres. Ed è proprio al termine della tornata che il pilota brasiliano ha stabilito il nuovo record del circuito, ma la tanta forza non è bastata per arrivare al traguardo, infatti anche lui è stato vittima di una caduta alla Dry Sac, che ha consegnato la leadership della corsa all’italiano. Granado è comunque riuscito a riprendere la sua moto e tornare in pista.

Nella seconda metà di gara, il protagonista principale è stato Matteo Ferrari, scattato dall’ultima casella e già 13° alla fine del primo giro, era riuscito a portarsi addirittura in quinta piazza nel corso della penultima tornata, salvo poi dover desistere all’attacco di Miquel Pons nel giro finale. Percorso inverso, invece, per Hikari Okubo, autore di un’ottima partenza, ma che dopo metà gara ha iniziato a perdere diverse posizioni.

All’ultimo giro, Aegerter ha tentato di sopravanzare Zaccone, rischiando anche di perdere la propria Energica in curva 6. Dopo la breve imbarcata dello svizzero, l’italiano ha avuto un po’ meno fiato sul collo, riuscendo così a lanciarsi verso la sua prima vittoria in MotoE.

Alle sue spalle quindi proprio Aegerter e Torres a chiudere il podio. Gara positiva per gli italiani con Mattia Casadei in quarta posizione e Matteo Ferrari rimontato fino alla sesta. Tra i due Pons ha ottenuto la quinta.

Okubo ha chiuso la propria gara al settimo posto, seguito da Mantovani, la Herrera e Iwema a chiudere la zona punti. Granado ha concluso la propria gara al tredicesimo posto, conquistando solo 3 punti, davanti a Zannoni 14°, ultimo pilota al traguardo.

Il prossimo appuntamento con la MotoE è tra due settimane a Le Mans per il Gran Premio di Francia.

La Classifica finale della gara di MotoE in Spagna.

Immagine di copertina: Twitter / Pramac MotoE

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live