MotoE | GP Olanda 2024, Gara 2: Alessandro Zaccone torna a vincere nella categoria dopo tre anni

MotoE | GP Olanda 2024, Gara 2: Alessandro Zaccone torna a vincere nella categoria dopo tre anni

MotoE
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
29 Giugno 2024 - 16:48
Home  »  MotoEMotomondiale

Prestazione maiuscola di Zaccone in Gara 2, che vince con margine la manche MotoE sugli spagnoli Gutiérrez e Garzó.


Dopo il boccone amaro ingoiato in Gara 1, Alessandro Zaccone si è finalmente risbloccato nella Gara 2 del GP Olanda 2024 classe MotoE. Il pilota riminese, dopo tre anni di digiuno in questa categoria, è finalmente tornato a vincere una manche, diventando il sesto pilota a conquistare una corsa quest’anno.

I protagonisti sul podio sono stati gli stessi del mattino, ma in posizioni diverse. Óscar Gutiérrez ha concluso secondo mettendo a segno ben due rimonte quest’oggi, mentre Héctor Garzó, vincitore di Gara 1, ha concluso terzo.

I due spagnoli possono sorridere per i rispettivi bilanci delle classifiche iridate, dato che il loro distacco dalla vetta si è ridotto drasticamente. Kevin Zannoni e Mattia Casadei sono sì riusciti a vedere il traguardo, ma rispettivamente in settima ed in ottava posizione. Il campione del mondo in carica conduce ancora la generale, ma con solo tre punti di vantaggio adesso.

LA CRONACA

Allo spegnimento dei semafori Zannoni, come in Gara 1, parte bene e, insieme a Zaccone, stringe la traiettoria a Garzó, il quale è quindi costretto a decelerare e a mettersi terzo. La leadership di Kevin dura però poco, perché “Zac” si rifà alla Stekkenwall e balza in testa. Nelle retrovie è caduto Spinelli, autore di un altro doppio zero stagionale.

Anche Eric Granado se la passa male, per la penalizzazione rimediata dopo l’incidente di Gara 1 ovvero un long lap penalty. Zaccone conclude il primo giro in testa e, approfittando del duello per il secondo posto tra e Zannoni, prende un grande margine in tempo zero. E’ risalito anche Jordi Torres, che si mette davanti al compagno di squadra prima di esser ripassato nell’accelerazione verso curva 6.

Mentre il brasiliano di LCR serve la sua penalità e scende al 13° posto, Casadei si ritrova solo ottavo ed è stato passato da un Lukas Tulovic che, nonostante il fisico martoriato, sta dando il meglio di sé. Torres, nel frattempo è salito al secondo posto.

Un altro spagnolo sull’offensiva è Gutiérrez, ora quarto nel panino delle due moto Dynavolt. Il pilota MSi si libera di questa pressione esercitata da Tulovic sopravanzando Garzó, il quale viene poi attaccato e passato anche dal compagno di squadra tedesco. Héctor tenta subito di recuperare la terza piazza da Torres (passato intanto da Óscar), ma finisce per superare l’avversario in regime di bandiere gialle, per la caduta alla 5 di Chaz Davies.

La direzione gara impone al vincitore della prima manche di cedere una posizione, cosa che Garzó fa dando il podio virtuale a Tulovic al penultimo giro. Nel corso dell’ultimo passaggio, però, Il #4 riesce a risopravanzare il #3 per assicurarsi un posto sul podio.

Alessandro Zaccone va a vincere indisturbato Gara 2, rompendo un digiuno lungo tre anni. Gutiérrez conclude secondo dietro Garzó, poi Tulovic, Torres, Miquel Pons e Zannoni (penalizzato all’ultimo giro per aver toccato il verde). Casadei solo ottavo al traguardo.

Ora il #40 gode, nella classifica iridata, di un vantaggio di sole tre lunghezze nei confronti di Zannoni, ma si sono avvicinati drasticamente anche i due iberici, con Óscar a -7 ed Héctor a -11. Va considerato della partita anche Zaccone adesso, a soli 21 punti di ritardo dal concittadino riminese.

Di seguito le classifiche di Gara 2 e del mondiale piloti MotoE.

Fonte immagine: tech3racing.fr

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live