MotoE | GP Germania 2024, Gara 1: Héctor Garzó vince ancora e passa in testa al mondiale

MotoE | GP Germania 2024, Gara 1: Héctor Garzó vince ancora e passa in testa al mondiale

MotoE
Tempo di lettura: 3 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
6 Luglio 2024 - 13:22
Home  »  MotoEMotomondiale

Garzó approfitta delle sventure di Casadei, Gutiérrez e Zannoni e balza in testa al campionato MotoE. Podio per Zaccone e Spinelli.


Nonostante un’interruzione per bandiera rossa ed un numero di giri ridotto in seguito ad essa, la Gara 1 del GP Germania 2024 classe MotoE è andata in archivio. Héctor Garzó, dopo il successo nel sabato di Assen, ha riassaporato appena sette giorni dopo lo champagne del successo, vincendo la prima manche del Sachsenring.

Un successo che vale allo spagnolo anche la leadership in campionato, cosa impensabile fino a poche gare fa dopo la debacle di Le Mans. L’alfiere del team Intact GP Dynavolt ora conduce con 154 punti e sette di vantaggio su Mattia Casadei, il quale è stato penalizzato in seguito alla scivolata di ieri durante la Q2, avvenuta in regime di bandiere gialle. Il pilota LCR ha concluso nono, dietro a Kevin Zannoni.

Sul podio, dunque, sono saliti Alessandro Zaccone e Nicholas Spinelli. Per “Zac” si tratta del terzo podio consecutivo (anche se quello in Gara 1 ad Assen è stato revocato per squalifica in seguito ad un’irregolarità degli pneumatici) con cui ha dato continuità al suo bel momento, mentre per Spinelli è un ritorno nel terzetto di testa dopo ben tre round di sofferenza; Nicholas non andava a podio da Le Mans.

LA CRONACA

Al primo avvio succede subito il patatrac: Eric Granado viene stretto eccessivamente sul cordolo da Óscar Gutiérrez in curva 3 e finisce a terra perdendo il posteriore in testacoda; il brasiliano viene evitato per miracolo, mentre nelle retrovie anche Armando Pontone, per un contatto con un altro pilota, finisce a terra.

La direzione gara espone la bandiera rossa per permettere l’intervento dell’ambulanza e dei soccorritori per Granado, il quale comunque è cosciente. Dopo una quindicina di minuti si opta per far ripartire la gara immediatamente, per appena cinque giri. Inoltre, la direzione gara sanziona il #99 per il contatto con Granado, con ben due long lap penalty.

Al secondo start Gutiérrez va subito al comando nella speranza di creare quanto più spazio possibile tra sé e chi lo insegue, mentre il suo connazionale Garzó occupa la seconda piazza davanti ad Alessandro Zaccone e a Jordi Torres. Il due volte iridato MotoE viene però passato da Spinelli alla Sachsenkurve e scende al quinto posto.

Alla stessa curva anche il #61 riesce a passare Garzó, il quale però risponde immediatamente alla Coca-Cola Kurve. Sul finire del primo giro Gutiérrez imbocca la traiettoria del long lap penalty, ma come Aldeguer a Barcellona finisce a terra e cade, buttando al vento punti decisivi.

Héctor è ora solo al comando davanti a Zaccone, che fatica a tenere il suo ritmo. Al terzo giro Casadei sconta la propria penalità rimediata in qualifica senza patemi, ma rientra al decimo posto davanti ad Andrea Mantovani.

Le posizioni da podio rimangono congelate ed Héctor Garzó va a vincere indisturbato la Gara 1 del GP Germania. La coppia Tech3 Zaccone-Spinelli completa il podio, mentre Matteo Ferrari, all’ultimo giro, compie ben due sorpassi su Torres e Pons e chiude in quarta posizione. Solo nono Casadei, dopo aver passato Alessio Finello all’ultimo giro.

Nella classifica piloti Garzó è ora in testa con 154 punti, contro i 147 di Casadei, i 146 di Zannoni e i 137 di Gutiérrez. Saranno probabilmente questi quattro piloti a contendersi il mondiale fino a Misano, anche se sta recuperando anche Zaccone (119 punti).

Qui i risultati di Gara 1 della MotoE e la classifica piloti aggiornata.

Fonte immagine: intactgp.de

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live