MotoE | GP Catalogna 2024, Gara 2: Kevin Zannoni vince per la prima volta e ribalta la classifica. Out Casadei e Spinelli

MotoE | GP Catalogna 2024, Gara 2: Kevin Zannoni vince per la prima volta e ribalta la classifica. Out Casadei e Spinelli

MotoE
Tempo di lettura: 4 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
25 Maggio 2024 - 16:54
Home  »  MotoEMotomondiale

Con un ultimo giro al limite, Zannoni batte Gutiérrez e supera Casadei nella classifica piloti. Terzo Zaccone che ritrova il podio.


A concludere una giornata di Motomondiale già carica di pathos ci ha pensato la MotoE, con la Gara 2 del GP Catalogna 2024. A trionfare nella seconda manche del Montmelò è stato Kevin Zannoni, al suo primo successo nella serie 100% elettrica a due ruote.

Il pilota del team Aspar, protagonista sin dalle prime battute, è riuscito a prevalere nel duello contro il vincitore di Gara 1 Óscar Gutiérrez, grazie ad un sorpasso all’ultimo giro e ad un cambio di ritmo sensazionale e avvenuto con un tempismo perfetto.

Un successo, quello del #21, che vale anche di più a livello morale, dato che gli consegna addirittura la leadership del mondiale MotoE. La classifica piloti, infatti, si è rivoltata come un guanto al termine di questa Gara 2, per via dei ritiri di Mattia Casadei e Nicholas Spinelli, entrambi caduti. Finito a terra anche Eric Granado, mentre si trovava in testa.

Anche Gutiérrez, nonostante i cinque punti persi, ora accarezza il sogno della lotta iridata, essendo solo a due lunghezze dal nuovo leader del mondiale. Terza piazza in gara per Alessandro Zaccone, sulla Ducati Tech3 superstite.

LA CRONACA

Alla partenza Casadei, dalla prima fila, parte meglio del compagno Granado detentore della pole e, anche a costo di chiudergli la porta in faccia in rettilineo, prende la testa seguito dal brasiliano; alla 2, però, il #51 compie un cambio di direzione piuttosto lento e Zannoni si può inserire in seconda posizione.

Il cesenate, sul finire del primo giro, tenta di passare il leader del mondiale in uscita dalla New Holland, ma entrambi gli italiani vengono superati di scia da Granado.

Il colpo di scena più grosso della gara avviene proprio nel corso del secondo giro: all’ingresso della Caixa Casadei, all’inseguimento del compagno, perde l’anteriore e patisce il proprio primo zero in classifica, regalando la seconda posizione a Zannoni. Kevin, tuttavia, viene attaccato da Gutiérrez alla chicane Elf, con lo spagnolo che è il più veloce in pista in questo momento.

Del ritiro di Casadei ne potrebbe approfittare a piene mani Nicholas Spinelli, nel frattempo alle prese con Héctor Garzó per la quinta posizione, ma anche l’abruzzese incappa nello sbaglio e, come in Gara 1, non ottiene nessun punto.

Ora l’attenzione si sposta su Óscar, che riprende la coda di Granado ed ha una chance d’oro per passare in testa alla generale. A dargli una grossa mano è proprio il pilota LCR, che completa il pomeriggio da incubo del team di Lucio Cecchinello scivolando a sua volta in uscita dalla curva 5.

A due giri dalla fine, la lotta per la vittoria è ora ristretta a Gutiérrez, Zannoni ed Alessandro Zaccone, in corsa per il suo primo podio in MotoE dopo quasi tre anni. Kevin ha a tiro lo spagnolo e, all’inizio dell’ultimo giro, lo supera.

L’italiano sta visivamente dando il 100% ed affronta a pieno i curvoni, specie alle curve Repsol e Campsa dove guadagna molti metri nei confronti del pilota MSi. Kevin Zannoni taglia così il traguardo per primo e conquista il suo primo successo in MotoE, davanti a Gutiérrez e a Zaccone.

Garzó conclude al quinto posto e mitiga il doppio boccone amaro della Francia, mentre Torres l’ha superato ed ha terminato quarto; seguono Tulovic, Mantovani, Ferrari, Pons e Manfredi.

La classifica piloti è ora cortissima, con Zannoni a quota 88 punti contro gli 87 del campione in carica e gli 86 del vincitore della Gara 1 di Barcellona. Spinelli, nonostante il doppio zero, rimane della partita con 75 punti e 13 di ritardo, così come Garzó (a -24).

Qui di seguito i risultati di Gara 2 e la classifica piloti MotoE dopo tre round.

Fonte immagine: teamaspar.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live