MotoE | GP Austria: Mike Di Meglio sigla la pole su Siméon

MotoE | GP Austria: Mike Di Meglio sigla la pole su Siméon

Il secondo poleman della storia della Coppa del Mondo MotoE risponde al nome di Mike di Meglio, per il team Marc VDS. Tra i primissimi per tutto il weekend, Di Meglio si è guadagnato l’onore di essere il penultimo a scendere in pista e ha chiuso in prima posizione nonostante l’aumento delle temperature, che si è rivelato un vantaggio nella E-Pole del GP d’Austria. Il suo tempo valido è stato di 1:35.182.

Una battaglia sul filo dei millesimi con Xavier Siméon, alla guida della Energica #10 del team Avintia. L’ex-pilota MotoGP ha saputo fare molto meglio del compagno Eric Granado dato tra i favoriti, e invece vittima di un errore alla curva 6 nel quale ha perso il posteriore su una traiettoria molto larga. Tra le delusioni vanno citati anche Niki Tuuli, incapace di replicare la magia fatta al Sachsenring, e soprattutto Héctor Garzó, ultimo a girare ma solo sesto finale, proprio dietro al finlandese. Conclude invece la prima fila un buon Bradley Smith.

L’ultimo giro ha scalzato il nostro Matteo Ferrari, pilota del team Trentino Gresini, dalla seconda fila che aveva guadagnato. Alle sue spalle ci sarà Alex De Angelis, che ha risolto i problemi in frenata dei giorni scorsi, davanti ad Eric Granado e a un’ottima Maria Herrera, che apre la seconda parte dello schieramento.

Non hanno fatto segnare tempi utili Nico Terol, Randy De Puniet e Mattia Casadei: i primi due hanno oltrepassato i limiti della pista vedendo i loro passaggi annullati, mentre il pilota di SIC58 è caduto alla Remus perdendo in maniera secca l’anteriore. Indietro anche gli altri italiani, Canepa e Savadori.

Qui i risultati della sessione e la griglia di partenza per la seconda gara della MotoE.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,526FansLike
866FollowersFollow
1,632FollowersFollow
MotoE | GP Austria: Mike Di Meglio sigla la pole su Siméon 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE