Matomo

MotoE | GP Andalusia: Dominique Aegerter dalla prima pole alla prima vittoria

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Lo svizzero passa al comando dopo una bella battaglia di gruppo e va a vincere in scioltezza. Incidente tra Matteo Ferrari ed Eric Granado, a podio Jordi Torres e Mattia Casadei.


Questa mattina la MotoE ci ha regalato probabilmente la gara più bella della categoria a oggi. Dopo sei giri di emozioni, sorpassi e colpi di scena, a vincere è stato il debuttante di categoria Dominique Aegerter, partito dalla pole position ottenuta ieri nella E-Pole, con un vantaggio sul traguardo di 2″688 sul secondo classificato. Grazie a questo successo l’elvetico si porta in testa alla classifica della Coppa del Mondo.

A completare il podio troviamo lo spagnolo Jordi Torres, il cui investimento di puntare solo sulla MotoE e non sulla SBK pare aver già dato i suoi frutti, e l’italiano Mattia Casadei per la Squadracorse SIC58. Due dei favoriti per la vittoria finale si sono invece eliminati a vicenda: Matteo Ferrari ed Eric Granado escono dalla tappa dell’Andalusia con pochissimi punti raccolti, dopo che l’italiano ha centrato il brasiliano alla curva 6 sbagliando totalmente la staccata. Solo un 13° posto per il pilota Avintia, mentre Ferrari si è ritirato.

LA CRONACA

Al via non parte benissimo Tulovic dalla prima fila, mentre Aegerter e Ferrari si portano nelle prime due posizioni nelle prime curve. Il campione in carica tenta anche di passare subito lo svizzero alla Pons, ma va largo ed è costretto a stargli dietro. In fondo al lungo rettilineo verso la curva 6, succede di tutto: Medina s’inserisce su Ferrari ma va largo, Granado sbaglia la staccata nel tentativo di passare Tulovic e finisce in settima posizione, ma soprattutto Marcon, Zaccone e Siméon entrano in contatto, con i due italiani che terminano la loro corsa a terra. Quest’incidente verrà anche messo sotto investigazione, ma non ci saranno ulteriori azioni dai commissari.

Il primo giro è concluso in testa da Alejandro Medina, bravo a superare sia Ferrari che Aegerter nell’ultimo settore, che continuano a scornarsi nel corso del secondo giro. Una volta che lo svizzero si è liberato dell’italiano, può tentare l’attacco per la leadership, che avviene con successo alla Nieto (nonostante la resistenza stoica di Medina all’esterno). Alle loro spalle Granado sta rimontando ma fa fatica a superare il pilota di casa Torres, riuscendoci solo alla Pons al terzo giro.

Granado si ritrova l’ostacolo di Medina e anche lui decide di superarlo alla 9. Lo spagnolo prova a resistere ma alla curva 1, all’inizio del quarto giro, scivola e deve abbandonare la gara. Nel frattempo Aegerter, approfittando di un ritmo non pazzesco da parte di Casadei e Ferrari, comincia a mettere diversi metri tra sé e gli inseguitori, mentre Granado continua la sua rimonta e supera subito Ferrari. Poco dopo è il turno di Casadei, alla curva Lorenzo.

Il fattaccio arriva in questa fase: Ferrari prova a superare il connazionale in fondo al lungo rettilineo, ma il pilota Gresini frena troppo tardi e si ritrova troppo veloce all’ingresso della 6. L’italiano prova a correggere la traiettoria per non centrare Granado, ma alla fine centra il posteriore della Energica #51, causando la caduta di entrambi; Granado risale in sella e riparte, mentre i giudici di gara mettono sotto la lente d’ingrandimento anche questo incidente.

Ne approfitta quindi Aegerter per mettere ulteriore spazio tra sé e gli altri, andando così a vincere la sua prima gara stagionale e in questa categoria. Torres ottiene un bel secondo posto mentre alle sue spalle è lotta tra piloti nostrani, con Canepa che perde due posizioni nell’ultimo giro a vantaggio di Casadei e Alex De Angelis. Tulovic chiude sesto davanti a Di Meglio, Hook, Siméon e Cardelus, che chiudono la top ten.

Nella generale Aegerter vola al comando con 41 punti, con Torres secondo a 30 punti. Granado può godere di qualche punto grazie al 13° posto ottenuto ed è a 28, davanti a Mattia Casadei a 27. Ferrari scivola al sesto posto con 20 punti.

Qui i risultati della gara e la classifica iridata.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Otto anni e molto di più, nel bene e nel male

Otto anni fa davo il via a Passione a 300 all'ora uscendo da un'esperienza che mi aveva lasciato l'amaro in bocca....
MotoE | GP Andalusia: Dominique Aegerter dalla prima pole alla prima vittoria 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE