Moto3 | Nel 2022 debutterà il team VisionTrack Racing

La squadra inglese fondata da Michael Laverty punterà a far crescere i giovani talenti britannici.


Non è solo la MotoGP ad attrarre tutte le attenzioni su di sé in questo fine settimana di corse. Anche le categorie limitrofe sono state sconvolte da diverse notizie bomba e l’annuncio di Michael Laverty avvenuto qualche ora fa si aggiunge alla lista.

L’ex-pilota, fratello di Eugene, ha iscritto il team VisionTrack Honda di sua proprietà al mondiale Moto3 2022. Fondato nel 2020, la MLav VisionTrack ha cominciato da semplice Academy britannica durante il primo periodo della pandemia, dando il là ai vari e giovani talenti inglesi di prepararsi ai vari campionati nazionali di minimoto. Questi sarebbero stati poi materiale da svezzare nella British Talent Cup, una delle tante categorie antecedenti alla Moto3 insieme a Red Bull Rookies Cup, CEV Repsol ed altre ancora.

Quello di Laverty sarà un team “british” al 100%, con ingegneri, personale e tecnici inglesi. Lo stesso varrà per i piloti, anche se questi non sono stati ancora annunciati.

Queste le parole del proprietario del team, nonché commentatore di BT Sport: “Il percorso per raggiungere il pinnacolo delle corse motociclistiche non è facile per nessun pilota, ma da un po’ di tempo è diventato particolarmente difficile per i giovani talenti inglesi, poiché senza un team nato in patria che competa ad alti livelli. I giovani piloti inglesi sono stati troppo spesso sottovalutati a causa della mancanza di sponsor o di supporto finanziario”.

“Ora, grazie a delle strutture fantastiche e ad un title sponsor, VisionTrack ha già messo in piedi ciò che serviva. Sappiamo come ci siano un sacco di talenti là fuori in attesa soltato di un’opportunità. Noi crediamo che il team Honda VisionTrack possa offrire loro un percorso alle corse del Motomondiale con un maggior sostegno”.

“Il Regno Unito ha una ricca storia di successi nei Gran Premi e nelle due ruote ed il nostro obiettivo è di provare a cambiare il futuro, in modo da fornire, ai nostri giovani ragazzi talentuosi, un percorso verso la classe regina delle corse motociclistiche”.

Se Laverty e la VisionTrack dovessero pescare dal calderone della British Talent Cup, i primi nomi da considerare potrebbero essere quelli dei primi piloti in classifica piloti, ovvero Carter Brown, Evan Belford e Casey O’Gorman.

Fonte immagine: Twitter / MLav VisionTrack Academy

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM