Moto3 | Matteo Bertelle completa la line-up 2023 di Team Snipers

di Matteo Gaudieri
29 Settembre 2022 - 17:43

L’italiano affiancherà il rientrante Fenati nella prossima stagione

Oltre a Red Bull KTM Ajo, anche Team Snipers affronterà la campagna 2023 con una line-up completamente rivoluzionata: ad affiancare il rientrante Romano Fenati ci sarà Matteo Bertelle, alfiere nostrano rookie del 2022.

Bertelle, nel corso del 2021, ha contestato il CIV Moto3 e la Red Bull Rookies Cup. Nel Campionato Italiano Velocità, l’alfiere di VR46 Riders Academy è riuscito a lottare per il campionato sino all’ultima gara, nonostante il deficit costituito dal mancata partecipazione al primo round del Mugello a causa del contrasto col calendario della Rookies Cup. I punti raccolti sono stati 216, 7 in meno del campione e compagno di squadra di allora Elia Bartolini: le 6 vittorie e gli altri 3 podi ne fanno l’alfiere più vincente di quella stagione.

Meno fortunata invece è stata la Red Bull Rookies Cup. Nonostante il trionfo conquistato in Gara 2 al Sachsenring, la campagna non ha visto ulteriori piazzamenti all’interno della top tre, portando Bertelle a chiudere in 7^ posizione con 126 punti.

Come già sopraccitato, nel 2022 ha fatto il proprio debutto a tempo pieno nel mondiale (dopo le wild card del 2021, ndr) in difesa dei colori di QJMotor Avintia. Un infortunio al crociato del ginocchio sinistro patito nel corso del Gran Premio di Germania ha costretto Bertelle a saltare la restante parte di stagione, chiudendo anticipatamente l’anno con 16 punti: attualmente è 24° in classifica.

Matteo Bertelle “Sono molto contento di iniziare a fare parte di questa famiglia per la prossima stagione. Non vedo l’ora di iniziare, sono sicuro di recuperare al 100% fisicamente e come sempre darò il massimo. Oltre a ringraziare il team per l’opportunità, devo ringraziare davvero tanto tutti i miei sponsor e la gente che mi vuole bene.”

Mirko Cecchini, Team Principal Team Snipers“Abbiamo visto in Matteo oltre a che un gran talento anche un insieme di valori che corrispondono a quelli della nostra “famiglia”. Matteo può crescere ancora molto e tutto il team gli sarà da supporto per farlo al meglio. Siamo certi che ci darà grandi soddisfazioni.”

Immagine di copertina: Media KTM