Matomo

Moto3 | GP Valencia: pole position sull’umido di Tony Arbolino

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Qualifica al cardiopalma quella della Moto3 a Valencia, che ancora una volta ci conferma come i turni di qualifica sull’acqua per la classe leggera sappiano regalare molte più emozioni di quelli sull’asciutto. Come successo nella seconda gara del campionato in Argentina, Tony Arbolino è riuscito a emergere con queste condizioni miste, ottenendo la pole position sfruttando il vantaggio che le slick montate in anticipo gli hanno dato rispetto agli avversari. Domani scatterà davanti a tutti (a meno di scelte strategiche particolari del team come in Argentina), affiancato in prima fila da Atiratphuvapat, protagonista in questo turno di varie sequenze di ottimi giri, e John McPhee.

E’ dalla seconda fila che cominciano le sorprese: al suo debutto da campione della KTM Rookies Cup col team Ajo il turco Can Oncu ha strappato un’insperata seconda fila, accolta con grande gioia dal giovane talento di Alanya durante il giro di rientro. Oncu si è messo alle spalle due nomi del calibro di Aron Canet e Marco Bezzecchi (quest’ultimo anche caduto nelle prime battute del turno, come questa mattina). Tante le scivolate, specie tra la curva 8 e la Adrián Campos: Ramirez, Arenas, Migno, lo stesso Oncu sono incappati in scivolate in questi punti. Solo 13° Jorge Mártin.

 Qui i risultati della QP in questione e la griglia di domani mattina.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Moto3 | GP Valencia: pole position sull'umido di Tony Arbolino 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE