Moto3 | GP San Marino 2021: Dennis Foggia coglie il successo. Antonelli e Migno ammantano il podio col tricolore

Foggia conquista la quarta vittoria stagionale, proseguendo la sua rimonta in campionato. García, 4°, recupera quattro punti su Acosta, 7°. Delusione enorme per Fenati, caduto quando era al comando


Dennis Foggia è il vincitore del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2021, classe Moto3. L’alfiere del team Leopard trionfa al termine di una gara leggermente atipica per la categoria, durante la quale le lotte e i sorpassi hanno sacrificato la frenesia in favore di strategia e velocità pura. Prestazione ancora una volta molto concreta quella di Foggia che, dalla seconda posizione in griglia, è riuscito nell’intento di affollare costantemente le posizioni di testa, andandosi infine a prendere il secondo successo consecutivo, tale da permettergli di ridurre di 16 punti il distacco dal leader del Mondiale.

https://twitter.com/MotoGP/status/1439528226200686596?s=20

È nuovamente una giornata molto positiva per l’Italia del motociclismo poiché, alla vittoria di Foggia – e al poker italiano in qualifica di ieri – si aggiungono i podi di Niccolò Antonelli e Andrea Migno. Gara sinusoidale per il pilota Avintia VR46 che, dopo un discreto numero di giri trascorsi in zona podio, ha commesso un errore tale da relegarlo in fondo al gruppo di testa: pregevole, poi, la rimonta, decisa e repentina nelle manovre. Applausi anche per Migno, finalmente ripagato della tanta velocità dimostrata e troppo spesso non concretizzata.

La festa italiana avrebbe potuto includere anche, e soprattutto, un altro eccellente protagonista. La condotta di gara encomiabile di Romano Fenati, assoluto dominatore del fine settimana romagnolo, ha visto calarsi il sipario a 10 giri dal termine, a causa di una chiusura d’anteriore davvero poco chiara. Un vero rammarico per l’ascolano, che stava traghettando sé e le sue speranze mondiali verso una vittoria autorevole.

Scorrendo la classifica, taglia il traguardo in quarta posizione Sergio García: l’alfiere GASGAS recupera così quattro punti su Pedro Acosta, 7° e non propriamente a suo agio con pista e assetto, ma perde l’occasione di poter puntare ad un bottino più sostanzioso. Jaume Masiá e Darryn Binder chiudono rispettivamente quinto e sesto, con Carlos Tatay, Stefano Nepa e Ayumu Sasaki a chiudere la top ten.

Classifica gara

Classifica generale

Immagine di copertina: motogp.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM