Moto3 | GP Qatar: pole position per Tatsuki Suzuki, Fernandez a otto millesimi

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

La prima qualifica dell’anno della Moto3 è andata appannaggio di Tatsuki Suzuki per il team SIC58 Ongetta. Il giapponese, partito dalla Q1 dopo esser rimasto fuori dai primi quattordici durante i turni di libere, ha passato agilmente il turno eliminatorio per poi segnare la sua seconda pole position in carriera dopo quella a Misano Adriatico lo scorso anno. Sono stati però due turni comunque travagliati: in Q1 il giapponese ha avuto un’animata discussione con Alonso López che l’ha incolpato di averlo rallentato (con tanto di carenata dello spagnolo su Suzuki in fondo al rettilineo), mentre nella seconda sessione Suzuki non ha potuto migliorare il suo già ottimo miglior tempo, poiché i suoi meccanici avevano rimosso parte della sella per degli accorgimenti, che gli sono costati tempo prezioso ma fortunatamente ininfluente.

La prima fila di domani vedrà, oltre Suzuki, Raul Fernandez e Albert Arenas su KTM: il primo è arrivato davvero vicino al colpo gobbo su Suzuki grazie alla scia fornita dal compagno Toba all’ultimo giro, fermando il cronometro a soli otto millesimi dal 2:04.815 del giapponese; il secondo è stato protagonista di un turno solido dopo esser passato indenne, come Suzuki, dalla tagliola della Q1. Il piota di “Aspar” Martínez è riuscito a ottenere il quarto slot di passaggio all’ultimo giro, soffiandolo al nostro Dennis Foggia.

Gli altri due piloti capaci di passare dalla Q1 alla Q2 sono stati gli alfieri del team Gresini, Gabriel Rodrigo e Jeremy Alcoba. L’argentino, che aveva aiutato anche il compagno a passare facendogli da traino, sembrava pronto a un assalto alla pole essendo il giro secco il suo asso nella manica, ma un problema tecnico prima dell’ultimo tentativo non gli ha permesso nemmeno di partire tra le prime file. Scatterà 13°, col compagno spagnolo 11°.

In seconda fila troviamo Darryn Binder, Ai Ogura e Jaume Masia, a dimostrazione del grosso equilibrio tra le due case attualmente in gioco. La sessione invece è stata più avara di soddisfazione per gli italiani, poiché il primo dei nostri lo troviamo solo al settimo posto. Si tratta di Andrea Migno per lo Sky Racing Team, comunque bravo a sfruttare il traino davanti a sé e a rintuzzare l’attacco al tempo di Deniz Öncü. E’ andata peggio a Celestino Vietti e Romano Fenati, che si sono ostacolati a vicenda nell’ultimo tentativo e partiranno dalla sesta fila. Uno dei principali favoriti, Tony Arbolino, conclude invece la top ten.

 Qui i risultati della Q1, quelli della Q2 e la griglia di partenza.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Moto3 | GP Qatar: pole position per Tatsuki Suzuki, Fernandez a otto millesimi 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE