Matomo

Moto3 | GP Olanda: Martín ancora in pole, al suo fianco gli italiani

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il verdetto del sabato per quanto concerne la Moto3 oramai pare quasi scontato: è di Jorge Martín il miglior tempo nella QP di Assen in 1:42.039, con un vantaggio piuttosto notevole sui diretti inseguitori; il primo di questi è il vincitore di Barcellona, Enea Bastianini, in 1:42.349. La qualifica dei team Gresini e Leopard è stata molto buona perché i piloti di queste due squadre sono tutti nelle prime sette posizioni, con Dalla Porta quinto e Di Giannantonio settimo. La vera sorpresa della giornata è Nicolò Bulega, voglioso di rivincita dopo il pessimo inizio di anno e la caduta di cui è stato solo vittima a Barcellona. Alle sue spalle partirà proprio Aron Canet, che lo ha steso nello scorso Gran Premio.

Turno che non ha lasciato spazio a molta azione, regalata in parte solo dall’ottavo partente, il capoclassifica Bezzecchi: l’italiano ha rischiato di centrare il compagno di squadra Kornfeil all’ultima chicane nel tentativo di superarlo, ma per fortuna il peggio è stato evitato. Il ceco si è qualificato 11° ma dovrà scontare una penalità di 12 posizioni.

Qui i risultati del turno.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

F1 | GP Portogallo 2020: la gara di Charles Leclerc (Ferrari), quarto al traguardo

Segue l'analisi del GP Portogallo 2020 di Charles Leclerc. Il pilota monegasco del team Ferrari ha chiuso quarto sotto la bandiera a...
Moto3 | GP Olanda: Martín ancora in pole, al suo fianco gli italiani 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE