Moto3 | GP Malesia: Marcos Ramírez nuovamente in pole position

MOTO3
GP Malesia: Marcos Ramírez nuovamente in pole position

Turno difficile per le condizioni meteo, ma il team Leopard si conferma il più forte al momento di 02 Novembre 2019, 08:10

Le qualifiche del Gran Premio della Malesia classe Moto3 hanno visto di nuovo il team Leopard dimostrare le proprie qualità, oltre a quelle indiscutibili dei propri piloti. Dopo la doppietta in Australia, Marcos Ramírez ha conquistato la sua seconda pole in carriera con un 2:11.758. Nel suo giro finale lo spagnolo ha saputo sfruttare bene la scia del compagno Dalla Porta e dell’altro italiano Celestino Vietti, battendo così il tempo di Tatsuki Suzuki di 127 millesimi.

I piloti arrivanti da una Q1 piena di volti di alto calibro sono stati Albert Arenas, Niccolò Antonelli, Jaume Masia e Can Öncü. Fino all’ultimo giro lanciato, tra i primi quattro nomi c’erano Tony Arbolino e Raul Fernandez, ma entrambi sono stati scalzati via dai miglioramenti di Arenas e Antonelli nei loro ultimi giri. Altra doccia fredda per il lombardo, che partirà dalla settima fila insieme al suo compagno di team Romano Fenati.

Nella Qualifica 2 il migliore dei piloti arrivanti dalla Q1 è stato proprio Arenas, che alla fine partirà quarto in griglia. In prima fila invece, insieme a Ramírez e Suzuki, troveremo lo scozzese John McPhee, che è stato capace di dare una grande gioia al proprio team malese per questo risultato. Non è andato male neanche Ayumu Sasaki, ottavo in classifica.

Celestino Vietti e Darryn Binder completano la seconda fila, mentre ad aprire la terza troviamo il campione del mondo Lorenzo Dalla Porta, il traino che ha portato Ramírez a questa pole position. Nonostante questo particolare, Dalla Porta ha rimediato quasi sei decimi di distacco, un gap un po’ alto rispetto al compagno più volte battuto in quest’annata. Situazione degli italiani ben poco brillante, con solo Vietti e Dalla Porta in top ten e Niccolò Antonelli che, nonostante gli sforzi della Q1, non se l’è sentita di tirare anche nel Q2.

Qualifiche difficili anche per Arón Canet, solo 12° dopo aver dato la scia ai due del team Estrella Galicia nell’ultimo run. Il pilota di Max Biaggi scatterà alle spalle del connazionale Masia, mentre sarà ancora più indietro Andrea Migno (15°), che era andato bene nelle libere del venerdì

Qui i risultati della prima e della seconda sessione, oltre che la griglia di partenza.

Fonte immagine: leopardracing.com



Condividi