Moto3 | GP Gran Bretagna 2021: Romano Fenati domina a tutto tondo. Antonelli e Foggia completano il podio tricolore

Fenati conquista una vittoria in grande stile, tenendo a debita distanza il buon ritmo di Antonelli. Foggia la spunta su Guevara; Acosta, 11°, guadagna punti García, 16°


Romano Fenati è il vincitore del Gran Premio di Gran Bretagna 2021, classe Moto3. L’italiano conquista il primo successo stagionale, coronando un fine settimana trascorso da assoluto e incontrastato protagonista. Il portacolori Husqvarna, infatti, ha ottenuto il primo posto in ogni singola sessione del weekend. La pole ottenuta nella giornata di ieri, assieme alla prestazione monstre ottenuta nel warm-up di questa mattina, sono risultate ottimi segnali premonitori di una grande prestazione in gara.

https://twitter.com/MotoGP/status/1431936242745217025?s=20

Fenati, dopo un ottimo scatto al via, ha imposto sin da subito un ritmo molto rapido e costante: elemento che gli ha permesso di evitare le annose lotte a centro gruppo che oggi, fra gli altri, hanno insabbiato più del previsto le aspettative dei primi due piloti in classifica generale. Nulla ha potuto la concorrenza: né Niccolò Antonelli, coriaceo e bravo nel reggere l’andatura di Fenati nonostante un polso ancora malconcio; né Dennis Foggia, abile però a beffare un rimontante Guevara.

https://twitter.com/MotoGP/status/1431938252198621189?s=20

Fenati, Antonelli e Foggia vanno così a tingere tutto di tricolore il podio. Romano, in particolare, aggiunge un altro importante tassello al suo percorso di “rinascita”, mostrando un’importante solidità che, ora più che mai, fiancheggia quel talento mai messo in discussione. Chiude quinto Tatsuki Suzuki, precedendo Jaume Masiá e Darryn Binder. Deniz Öncü e Riccardo Rossi transitano ottavo e nono, dopo aver a lungo affollato le posizioni in lotta per il podio, davanti al folto gruppo di centro classifica che ha ben animato, a più riprese, la gara britannica.

A capo di suddetto gruppo la spunta Carlos Tatay che, assieme ad Antonelli, regala al team Esponsorama una doppia top ten. Undicesimo è, invece, Pedro Acosta. La condotta del leader del Mondiale suggerirebbe l’intenzione di aver voluto “gestire” le mosse di Sergio García: in effetti, più volte è parso che Acosta preferisse rimanere a stretto contatto col rivale, piuttosto che issarsi in cima al centro-gruppo, tra l’altro – a causa delle frequenti lotte – in costante perdita dalla zona podio. Alla fine della fiera, Acosta è riuscito nell’intento di gaudagnare ben 5 punti su García, dato che quest’ultimo, nella frenesia dell’ultimo giro, è transitato addirittura sedicesimo. John McPhee è tredicesimo, davanti ad Ayumu Sasaki, Filip Salač e Gabriel Rodrigo che chiudono la zona punti.

Classifica gara

Classifica generale

Immagine di copertina: motogp.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM