Moto3 | GP Catalunya: Gabriel Rodrigo a segno nelle qualifiche del Montmelò

MOTO3
GP Catalunya: Gabriel Rodrigo a segno nelle qualifiche del Montmelò

L’argentino passa dopo la bandiera a scacchi ma fa comunque la pole. Arbolino in prima fila di 15 Giugno 2019, 14:07

E’ di Gabriel Rodrigo, pilota del team Gresini, la pole position del Gran Premio di Catalunya classe Moto3. Nonostante un grossolano errore del team italiano nel farlo uscire dai box troppo tardi, che gli costato un ultimo giro lanciato, al #19 è bastato l’1:48.450 fatto a inizio Q2 per assicurarsi la pole position, la quarta in Moto3. Ha tentato il sorpasso all'ultimo un ottimo Ai Ogura, a soli 21 millesimi dalla prima pole in carriera nella stagione da rookie, mentre Tony Arbolino conferma il suo ottimo momento e piazza la sua quarta prima fila dell’anno.

E’ proprio dalla Q1 che sono arrivati due dei protagonisti assoluti della qualifica. Ogura, insieme a Migno, Arenas e Suzuki, è riuscito a superare la tagliola della prima tranche passando alla seconda, con un discreto margine su Masaki, primo degli esclusi a due decimi. C’è stato anche un incidente allo scadere della bandiera a scacchi, con Kornfeil che ha steso Celestino Vietti alla curva 5.

Ogura non è il solo giapponese ad aver fatto molto bene in questa sessione, poiché Tatsuki Suzuki ha fatto segnare il quarto tempo migliore e domani aprirà la seconda fila dello schieramento. Il secondo turno di qualifiche è stato la classica "melina" della Moto3, con tanti minuti di attesa dai box e i soli Lopez e Garcia, in coppia per il team Estrella Galicia, a girare indisturbati. Per loro rispettivamente la settima e 13a posizione in griglia.

E’ stata una sessione terribile per Niccolò Antonelli: proprio per i problemi di traffico e "melina" creata dai piloti, l’italiano è caduto sopra Carlos Tatay nella via di fuga di curva 3. Dopo aver ripreso la moto, l’italiano ha aspettato a lungo ai box per le riparazioni della sua moto, ma nel suo giro buono è stato lui a innescare una carambola che ha fatto cadere anche Dalla Porta, sempre alla curva 5. Di quest’occasione ne ha approfittato Canet, che domani scatterà quinto, mentre Antonelli non ha nemmeno segnato un tempo valido.

Seconda fila completata da Arenas, mentre Lorenzo Dalla Porta scatterà dalla terza, nella nona casella. Al centro della stessa troviamo Jaume Masia, speranzoso di rilanciare le sue quotazioni per il campionato, anche se qui la KTM si è dimostrata abbastanza lontana dalle Honda. Chiude la top ten John McPhee.

Qui i risultati della Q2 e la griglia di partenza.

Fonte immagine: Twitter / Gabriel Rodrigo



Condividi