Moto3 | GP Australia: Marcos Ramírez sigla la prima pole position

MOTO3
GP Australia: Marcos Ramírez sigla la prima pole position

Il secondo pilota del team Leopard compie un giro capolavoro. Ottima strategia di Canet, secondo di 26 Ottobre 2019, 05:19

I primi turni di qualificazione del Motomondiale a Phillip Island, riservati alla Moto3, si sono subito dimostrati una lotteria e alla fine a prevalere è stato lo spagnolo Marcos Ramírez. E’ la sua prima pole in carriera, in un turno in cui era essenziale cogliere l’attimo per sfruttare un traino di un avversario senza farsi ostacolare nel tratto misto, cosa che è riuscita perfettamente al #48 su Celestino Vietti. In prima fila con lui partiranno Arón Canet e Albert Arenas, quest’ultimo davvero in uno stato di forma ottimo nelle ultime gare. Il tempo migliore fatto dell’alfiere della Leopard è 1:38.976 (l’unico sotto l’1:39 in questa sessione).

Per Canet la prima fila è un colpaccio e se dovesse avere ritmo in gara potrebbe persino pensare di tentare la fuga nei primissimi giri come ad Aragón. La prima fila tutta spagnola è arrivata anche grazie alla strategia intelligente dello spagnolo e del suo team, che si è messo a seguire nientemeno che il principale avversario del weekend, Lorenzo Dalla Porta. L’italiano partirà sesto.

La Q1 è stata ancora più travagliata della Q2, poiché c’è stata un’interruzione di circa venti minuti per l’olio lasciato in pista dalla KTM di Yani Shaw, wildcard qui nel Victoria, in cui è incappato il povero Raul Fernandez. Alla fine a passare sono stati Can Öncü, Jaume Masia, Tom Booth-Amos e il nostro Tony Arbolino, ma nessuno di loro ha realmente brillato nella sessione successiva, con Masia anche caduto; Arbolino partirà 13°, nella speranza che una sua eventuale rimonta non si esaurisca anzitempo come a Motegi.

Insieme a Dalla Porta, in seconda fila troviamo McPhee e Toba, mentre la terza fila è tutta tricolore con Migno settimo davanti a Fenati e Vietti, quest’ultimo piuttosto svantaggiato dall'aver trainato il gruppone principale nell’ultimo giro. Meno felice la sessione di Antonelli, caduto alla curva Doohan.

Qui i risultati della sessione e la griglia di partenza.

Fonte immagine: leopardracing.com



Condividi