Moto3 | GP Aragón: giro stratosferico di Áron Canet, sua la pole

Moto3 | GP Aragón: giro stratosferico di Áron Canet, sua la pole

Ci si aspettava una rivalsa degli spagnoli qui al Motorland di Aragón, e nelle qualifiche così è stato. La pole position, la seconda della stagione dopo quella del Qatar, è andata ad Arón Canet che è stato autore di un vero e proprio colpaccio in questa sessione. Nel suo giro lanciato, in cui ha sfruttato al meglio le scie di Arbolino e di Masia, segnando così uno strepitoso 1:58.197. Distacchi da capogiro per i suoi avversari, con Ai Ogura, secondo, staccato di sette decimi pieni.

Una delle più belle sorprese di questa sessione è stata Carlos Tatay. Il valenciano, classe 2003, è al debutto nel mondiale dopo aver vinto la Red Bull Rookies Cup, e il suo biglietto da visita è stata la prima fila, davanti a tanti dei nomi più forti della classe leggera. Il sedicenne, insieme a Canet, aveva superato lo scoglio della Q1, cosa che forse ha dato loro un vantaggio in termini di conoscenza della pista, insieme ai piloti dello Sky VR46, Dennis Foggia e Celestino Vietti.

Il #13 ha messo a segno una seconda fila che ha dell’ottimo, specie considerando il mignolo fratturato dall’highside rimediato in FP1. Il suo quinto posto gli è valso il titolo di italiano meglio piazzato nelle qualifiche odierne, in mezzo a Jakub Kornfeil e Alonso López. Gli spagnoli hanno messo ben tre dei propri piloti nelle prime due file.

Gli avversari di Canet per il titolo non hanno avuto vita facile in questa sessione: Tony Arbolino si è qualificato settimo senza poter sfoderare un ultimo giro lanciato per il passaggio sotto la bandiera a scacchi, e dopo aver subito un sorpasso dallo stesso Canet mentre erano nel medesimo giro alla esse in discesa 8-9; Lorenzo Dalla Porta ha fatto anche peggio qualificandosi 12°, in un turno che non l’ha mai visto protagonista. Anche il suo compagno Ramírez non sorride: durante la Q1 lo spagnolo del team Leopard ha deciso di girare da solo ma, nonostante il buon giro fatto, è stato subito ricacciato tra gli esclusi, per cui partirà 20°.

In terza fila, insieme al pilota Snipers, partiranno Suzuki e McPhee. Tra gli altri italiani segnaliamo l’11° posto di Foggia e il 18° di Riccardo Rossi per il team Gresini, mentre Masia e Migno, nonostante il team di Caponera sia stato capace di trovare un nuovo sponsor, non sono andati oltre a un 15° e un 17° posto.

Qui i risultati delle qualifiche e la griglia di partenza.

Fonte immagine: maxracingteam.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,526FansLike
867FollowersFollow
1,631FollowersFollow
Moto3 | GP Aragón: giro stratosferico di Áron Canet, sua la pole 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE