Moto3 | BOÉ ingaggia Ana Carrasco per il 2022, Riu al posto di Muñoz nei primi sette round

La pilota iberica non correva in Moto3 dal 2015, Muñoz out nelle prime gare a causa del limite di età

Cambio di programma tra le fila di BOÉ SKX in vista della stagione che inizierà: Ana Carrasco tornerà a correre in Moto3 con la scuderia di José Ángel Gutiérrez Boé, rimpiazzando un David Salvador ormai già presente nell’elenco provvisorio degli iscritti alla campionato 2022. Le novità per la scuderia iberica non sono finite, perché Gerard Riu sarà chiamato a sostituire David Muñoz nelle prime sette gare di campionato, dato che il pilota non ha raggiunto il limite d’età consentito per correre.

Classe 1997, il debutto internazionale della Carrasco è avvenuto nel 2013 in Moto3 con la KTM di JHK Laglisse, riuscendo a conquistare 9 punti e un piazzamento tra i primi otto nell’ultimo round a Valencia. La sua avventura nella piccola cilindrata è terminata nel 2015, non riuscendo più a tornare in top quindici dopo i risultati del primo anno. Nel 2016 passa al CEV Moto2 con Griful Team, non portando a casa punti e navigando tra le difficoltà.

Il passaggio alla SSP300 è avvenuto nel 2017 grazie a ETG Racing: in quell’anno diverrà la prima donna a vincere una gara in un mondiale grazie al successo ottenuto in Algarve. Nel 2018 registra il suo miglior anno in carriera: 2 vittorie, 93 punti e titolo piloti, prima donna a vincere un alloro massimo. Continua a ottenere ottimi risultati negli anni a venire, vincendo a Misano e in Francia nel 2019, a Portimão nel 2020 e, dopo essere rientrata da un brutto infortunio, ancora a Misano nel 2021.

Anche Riu avrà l’occasione di ritornare nel mondiale, dopo la wildcard spesa in Aragona nel 2019 con Baiko Racing. Lo spagnolo ha speso sette anni della sua carriera (dal 2015 al 2021) nel CEV Moto3, conquistando un solo podio (3^ posizione in Gara 1 a Jerez nel 2020, ndr) e ottenendo l’8° posto come miglior piazzamento finale, sempre nel 2020.

Ana Carrasco“Onestamente, sono molto felice di questa opportunità dopo cinque anni spesi in SSP300, dove sono diventata campionessa del mondo nel 2018 e dove ho lottato per il titolo negli anni seguenti. Penso che questa occasione sia il frutto di tanto lavoro svolto nel corso delle stagioni passate, è arrivata nel momento migliore della mia carriera. Inoltre, tornare in Moto3 con questa squadra, insieme ai miei compagni di viaggio Carla Grau ed Eliseo Escámez, mi rende entusiasta dato che abbiamo lavorato insieme nel 2015 e so che sono una squadra competitiva. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile il ritorno nel paddock della MotoGP, la squadra BOÉ SKX, tutti gli sponsor e, soprattutto, José Ángel Gutiérrez Boé, per aver creduto e scommesso su di me per questa stagione. Non vedo l’ora di salire sulla moto e scoprire come mi sento. Sono sicura che con il duro lavoro durante il pre-stagione possiamo raggiungere un buon livello per la prima gara.”

David Muñoz“Sono molto felice di poter correre quest’anno con BOÉ SKX. Sono molto eccitato e voglio ringraziare José Ángel Gutiérrez Boé per l’opportunità concessami. Ora devo trarre vantaggio da questa occasione per dare il mio massimo. Quest’anno inizieremo la stagione in ritardo, dovremo prendercela con calma, ci saranno circuiti dove siamo forti e altri dove non lo siamo; proveremo a finire il più in alto possibile. Speriamo di poter lottare per le posizioni di vertice, ma dobbiamo sempre agire per gradi, per cui i risultati arriveranno un passo alla volta.”

Gerard Riu“Sono molto felice dell’opportunità datami da BOÉ SKX per correre le prime sette gare della stagione. Tutto è nuovo per me, […] ma sono molto motivato. Spero di imparare molto, specialmente dai progressi fatti gara dopo gara, e di poter lottare il più in alto possibile.”

José Angel Gutiérrez Boé, Proprietario BOÉ SKX“Siamo molto motivati per questa nuova stagione. Il 2022 sarà una nuova entusiasmante sfida e siamo pronti per dare il massimo in pista con i nostri nuovi piloti. Finalmente possiamo annunciare la nostra line-up per quest’anno, in cui abbiamo preso un chiaro impegno sportivo per il futuro. Ana Carrasco è stata l’ultima arrivata, lei fa il suo ritorno nella nostra struttura da pilota molto più matura e come campionessa del mondo. Nel caso di David Muñoz, abbiamo già confermato il suo ingaggio a fine 2021; è un pilota a cui crediamo molto, ha un gran potenziale e ci regalerà grandi soddisfazioni. A causa della sua età, non potrà prendere parte alle prime sette gare, perciò sarà sostituito da Gerard Riu, un altro giovane pilota che crediamo possa imparare molto con noi. Non vediamo l’ora di scendere in pista.”

Immagine di copertina: Facebook / BOÉ SKX

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS