Moto2 | VR46 Master Camp sceglie Kubo e González per il 2022

Per González sarà l’esordio a tempo pieno dopo le apparizioni con Forward Racing; promozione dal CEV per Kubo

Yamaha Motor Co., Ltd. e VR46 hanno annunciato il progetto VR46 Master Camp Team, presentando il direttore sportivo della squadra Gelete Nieto e la line-up, composta da Manuel González e Keminth Kubo, quest’ultimo già membro del progetto nel CEV Moto2. VR46 si occuperà della gestione della struttura col supporto di Thai Yamaha Motor Co., Ltd., Yamaha Motor Europe N.V. e Yamaha Motor Racing Srl.

González si troverà a vivere nuovamente il paddock del Motomondiale dopo le gare disputate con MV Agusta Forward Racing, precisamente i GP d’Olanda e d’Aragona. Campione del mondo SSP300 nel 2019 con ParkinGO, l’iberico è stato promosso nel 2020 in SSP sempre dalla stessa struttura, disputando un ottimo campionato d’esordio sulla Kawasaki ZX-6R, chiuso al 7° posto con 126 punti. Il passaggio dalla moto di Akashi a Yamaha ha rappresentato uno step importante in termini di prestazione per ParkinGO e, ovviamente, di questo ne ha beneficiato anche González, che con la moto della Casa di Iwata è riuscito a conquistare 2 vittorie e 7 podi finora, per un totale di 275 punti all’attivo (3° posto in classifica, ndr).

Kubo, invece, ha preso parte al Yamaha VR46 Master Camp di Tavullia nel 2018. Ha fatto il suo debutto nel CEV Moto2 assieme alla squadra nel 2019, conquistando 56 punti (9° posto in classifica, ndr). Nel 2020 riesce a migliorare le proprie prestazioni nonostante l’assenza nei primi due round stagionali: raccoglierà 61 punti ripetendo la 9^ posizione dell’anno precedente. Ma è il 2021 l’anno migliore della carriera di Kubo finora: il thailandese è stato costantemente nei primi dieci, chiudendo addirittura in 4^ posizione Gara 1 del primo round dell’Estoril. Inoltre, c’è da segnalare il suo debutto nel mondiale Moto2 come wild card nel Gran Premio di Catalogna, in cui ha tagliato il traguardo in 26^ posizione. Attualmente nel CEV è 11° con 52 punti conquistati.

Manuel González“Sono molto felice per questo progetto e per quest’opportunità che ho ricevuto. Sarà un passo in avanti in cui imparerò molto e mi divertirò, è qualcosa di importante per la mia carriera. Darò il massimo per crescere in questo mondo. Un grande grazie va a Yamaha e a VR46 per aver creduto in me. Ovviamente un ringraziamento alla famiglia Rovelli per il loro supporto.”

Keminth Kubo“Prima di tutto, vorrei ringraziare Yamaha Motor Company, VR46 e Thai Yamaha Motor per il supporto dato nell’inseguire il mio sogno. Essere in grado di correre nel mondiale mi da una grande emozione, è stato il mio obiettivo per tutta la mia carriera agonistica. Certo, ci saranno molte sfide, ma darò il massimo. Spero sinceramente di avere il vostro supporto in futuro. Grazie! È sicuramente il mio sogno e obiettivo nella vita!”

Moto2 | VR46 Master Camp sceglie Kubo e González per il 2022
)Da sinistra verso destra: Gelete Nieto, Keitarou Horikoshi e Alessio Salucci (Foto: Twitter / Yamaha Racing)

Keitarou Horikoshi, General Manager Motorsports Strategy Division Yamaha Motor Company“Il progetto Yamaha VR46 Master Camp è stato un successo sin dal suo lancio nel 2016. Abbiamo iniziato con un programma di cinque giorni ogni due anni a Tavullia, che mira a supportare i giovani talenti Yamaha Racing. È successivamente diventata una parte molto apprezzata del programma Yamaha bLU cRU. Nel 2017 il Master Camp è entrato con una squadra nel FIM CEV Moto3 per poi muoversi nel FIM CEV Moto2 nel 2019. Kubo è stato promosso dalla quinta edizione del Master Camp ed è un pilota Master Camp nel CEV, mentre González è un pilota SSP facente parte del programma bLU cRU di Yamaha Motor Europe. […] Voglio ringraziare Yamaha Motor Europe, Thai Yamaha Motor e la VR46 per il loro coinvolgimento in questo progetto. Sappiamo che sono tanto appassionati quanto noi di Yamaha Motor Company, per portare gare emozionanti tra i tifosi e per aiutare la generazione futura di stelle della MotoGP nel compiere i passi nelle loro carriere, raggiungendo i loro sogni e facendo esperienza nel mondiale.”

Alessio Salucci, Direttore VR46 Riders Academy“Yamaha VR46 Master Camp è un progetto molto caro al cuore di VR46- L’idea del programma è nata nell’ufficio di Valentino Rossi nella sede VR46 a Tavullia. È stata creata da una conversazione che Valentino e Lin Jarvis hanno avuto in quel luogo. Avevano l’obiettivo comune di aiutare i talenti internazionali Yamaha, un po’ come fa VR46 Riders Academy coi piloti italiani. […] Voglio cogliere questa opportunità per ringraziare Yamaha Motor Company, Thai Yamaha Motor e Yamaha Motor Europe per aver reso possibile tutto questo. Questa collaborazione mostra ancora una volta quanto motivata sia Yamaha nell’aiutare la nuova generazione di stelle. Non vedo l’ora di iniziare questo emozionante capitolo del programma Yamaha VR46 Master Camp.”

Immagine di copertina: Facebook / Manuel Gonzalez (ManuGasss)

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS