Moto2 | GP Valencia: seconda pole position per Luca Marini

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Luca Marini, reduce dal successo a Kuala Lumpur, ha ottenuto la seconda pole position dell’anno sul circuito di Ricardo Tormo, precedendo la coppia Kalex Dynavolt formata da Xavi Vierge e Marcel Schrotter grazie al tempo di 1:35.777. La stagione di Marini è definitivamente decollata, e adesso il suo livello è paragonabile ai big affermati della serie, cosa che lo mette di diritto tra i papabili contendenti per il titolo 2019. Neanche Pecco Bagnaia, oggi quarto nella tabella dei tempi migliori, è riuscito a contenere il suo compagno di squadra, che ha combattuto con Vierge e Schrotter aggiudicandosi alla fine la lotta per la prima posizione al sabato.

La QP della Moto2 è stata quella con le condizioni migliori, tanto che nel primo terzo del turno un sole timido ha fatto capolino sulla pista. Il team Sky da subito si è posto tra i favoriti facendo girare i propri piloti in coppia, e alla fine i due italiani partiranno nelle prime due file. Buono anche Sam Lowes, veloce pure sull’asciutto e classificatosi sesto, beffato proprio all’ultimo da Lorenzo Baldassarri per l’ingresso in top five. Joan Mir dà il via alla terza fila, seguito da Augusto Fernandez e Fabio Quartararo; chiude la top ten il vicecampione del mondo Miguel Oliveira, davanti al suo compagno in KTM Brad Binder.

Qui i risultati della sessione e la griglia di partenza.

Fonte immagine: motogp.com

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE