Moto2 | GP Thailandia 2022, Qualifiche: Somkiat Chantra manda il pubblico in visibilio con la pole, Ogura terzo

di Alyoska Costantino @AlyxF1
1 Ottobre 2022 - 09:37

Qualifiche dominate dal team Honda Asia, Chantra primo thailandese in pole nel Motomondiale. Arbolino secondo, Fernández ottavo. Caduto Canet.


Per il team Honda Asia era difficile immaginarsi un esito delle qualifiche migliore. A partire in pole per il GP Thailandia 2022 sarà proprio l’idolo di casa Somkiat Chantra, grazie al tempo di 1:35.625. Nonostante la Q2 non sia stata particolarmente scoppiettante, la prima volta non si scorda mai dato che il pilota di Chonburi è il primo thailandese a conquistare la pole in Moto2 e nel Motomondiale in generale. 

Il suo compagno Ai Ogura si è assicurato la prima fila col terzo tempo, a 0”2 dal compagno. Un risultato che promette bene in vista del Gran Premio col rivale per il titolo Augusto Fernández Guerra in ottava posizione, ma che potrebbe far presagire anche ad un confronto simile a quello visto in Austria tra i due piloti marchiati Honda, con le gerarchie messe in secondo piano. 

Ad approfittarne potrebbe essere Tony Arbolino. L’italiano si è classificato secondo a meno di 0”1 da Chantra e dopo le ultime solide gare l’alfiere del team Marc VDS potrebbe tentare di giocarsi il suo secondo successo stagionale. Bella qualifica anche di Celestino Vietti, che dopo aver superato la Q1 (quasi un’abitudine per lui in questo 2022) si è piazzato in quinta posizione. 

Non è stata una gran giornata per gli spagnoli a dire il vero, eccezion fatta per Pedro Acosta ed Alonso López, rispettivamente in quarta e sesta posizione con in mezzo la Kalex del team VR46. Qualifica disastrosa per Arón Canet, che potrebbe aver buttato al vento l’ennesima occasione per il risultato grosso con una scivolata in curva 5 a pochi minuti dal semaforo verde. 

In terza fila vedremo quindi, oltre a Fernández, anche Jake Dixon al settimo posto e Jorge Navarro al nono, davanti al sorprendente Manuel González. Entrambi i piloti del team Yamaha VR46 Master Camp hanno svolto la Q2 con l’altro volto thailandese, Keminth Kubo, passato dalla Q1 e qualificatosi 16°. 

La sessione è stata anche contraddistinta da un brutto incidente tra Joe Roberts ed Albert Arenas, col californiano finito a terra e lo spagnolo che ha centrato in pieno la sua Kalex. Il pilota Italtrans è stato portato al centro medico. 

Qui i risultati della Q1, della Q2 e la griglia di domani per la Moto2. 

Fonte immagine: Twitter / Honda Team Asia