Moto2 | GP Spagna 2023, Qualifiche: pole stratosferica di Sam Lowes a Jerez de la Frontera

MotomondialeMoto2
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
29 Aprile 2023 - 15:00
Home  »  MotomondialeMoto2

L’inglese del team Marc VDS rifila mezzo secondo ad Acosta; terzo Dixon, a lungo in testa alla Q2. Arbolino solo decimo, a 1″ dal compagno Lowes.


Le ultime qualifiche del sabato di Jerez si sono concluse pochi minuti fa. Il tracciato intitolato ad Ángel Nieto solitamente assottiglia le differenze prestazionali tra un pilota e l’altro, ma stavolta la cabala non è stata rispettata: Sam Lowes ha chiuso al primo posto le prove ufficiali della Moto2 e si è aggiudicato la pole del GP Spagna 2023, dopo una prestazione sublime.

Il pilota di Lincoln ha rifilato al secondo classificato, Pedro Acosta, un distacco di mezzo secondo abbondante grazie al suo 1:40.750; tutti gli altri avversari non sono riusciti nemmeno a scendere sotto il muro dell’1:41, mentre il #22 è stato capace di abbatterlo con un margine di oltre 0″2.

In queste qualifiche c’è stata anche la concreta chance di avere un uno-due britannico grazie alla prestazione di Jake Dixon, ma l’inglese è stato beffato per 0″002 da “El Tiburón”. Nonostante la pole persa, il risultato di questa qualifica è sicuramente soddisfacente per il pilota Ajo, in ottica iridata.

Tony Arbolino, infatti, ha di nuovo faticato sul giro secco finendo per chiudere la sessione con un decimo posto piuttosto magro, a 1″ pieno di ritardo dal compagno di squadra in pole. Ipotizzare una rimonta del lombardo non è impensabile, ma il tracciato di Jerez è famoso per le poche opportunità di sorpasso e districarsi tra il traffico non sarà semplice.

Alonso López apre la seconda fila sulla sua Boscoscuro Speed Up davanti ad Ai Ogura, primo dei piloti capaci di sormontare lo scoglio della Q1. Barry Baltus è sorprendentemente sesto in quella che è stata una gran giornata per il team RW Racing, osservando anche il raggiungimento della Q2 di Zonta van der Goorbergh (17° in griglia). Settimo Celestino Vietti (primo degli italiani), poi Joe Roberts ed Albert Arenas (quest’ultimo caduto a pochi minuti dalla fine in curva 12). Deludente Arón Canet, solo 12° dopo aver stabilito il record del tracciato nella P3.

Qui i risultati di Q1 e Q2 del GP Spagna classe Moto2, poi la griglia di domani.

Fonte immagine: marcvds.com


SITI PARTNERS

Parlando di Sport