Moto2 | GP San Marino 2021: Raúl Fernández resiste a Gardner e vince

Sesta vittoria stagionale per lo spagnolo, altra doppietta di Red Bull KTM Ajo. Canet completa il podio, Bezzecchi è quinto dietro a Lowes

È appena scesa la bandiera a scacchi sul Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. A trionfare, ancora una volta, è stato Raúl Fernández, che ha colto il suo terzo successo nelle ultime quattro gare. Lo spagnolo, scattato dalla pole position, è rimasto nelle posizioni di testa sin da inizio gara, scalzando dalla leadership della corsa prima Sam Lowes e poi Arón Canet, resistendo, tra l’altro, all’arrembante recupero di Remy Gardner, secondo. Il pilota australiano, dopo una prima fase di gara non brillante, è riuscito a risalire la china e a limitare i danni in ottica mondiale, perdendo solamente 5 punti dal compagno di squadra.

Chiude il podio un ottimo Arón Canet, dimostratosi molto competitivo sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli. Dopo alcuni giri passati con atteggiamento sornione, Canet ha subito fatto capire le proprie intenzioni approfittando di un errore di Sam Lowes alla Curva del Carro per portarsi in testa. Successivamente, è stato sorpassato dai piloti che lo hanno preceduto al traguardo. Giù dal podio c’è proprio l’inglese di Marc VDS, che non è riuscito a festeggiare al meglio il rinnovo con la scuderia belga. Lowes è riuscito a precedere Marco Bezzecchi, quinto al traguardo e mai davvero in grado di contendere per la vittoria.

Sesta posizione per Augusto Fernández, anche lui lontano dalla forma migliore. Nonostante tutto, lo spagnolo ha chiuso davanti ad Ai Ogura e Xavi Vierge, con quest’ultimo che è crollato rispetto all’ottima prestazione messa in mostra nella prima metà di gara. Fabio Di Giannantonio è nono, mentre Celestino Vietti completa la top ten.

Dietro al duo italiano ci sono Thomas Lüthi, undicesimo, e Marcel Schrötter, dodicesimo: il tedesco è al suo quarto piazzamento consecutivo al di fuori dei primi dieci. Indietro anche Jorge Navarro, tredicesimo e vittima di un Long Lap Penalty in seguito a un contatto con Simone Corsi, mentre Marcos Ramírez e Tony Arbolino chiudono la zona punti.

Nonostante il pericolo di pioggia, la gara si è svolta regolarmente su condizioni di pista asciutta e non sono mancate le cadute: Lorenzo Dalla Porta, Simone Corsi, Barry Baltus, Yari Montella e Somkiat Chantra non hanno visto la bandiera a scacchi.

La classifica piloti vede ancora una volta Remy Gardner in testa con 271 punti, con Raúl Fernández che accorcia a -34. Marco Bezzecchi consolida così ulteriormente la terza posizione con 140 punti, mentre Sam Lowes rimane in quarta a quota 140. Quinta posizione per Arón Canet con 119 punti, a +1 da Augusto Fernández .

Potete consultare qui il risultato completo della gara, mentre questo è il link per visionare la classifica piloti.

Appuntamento al 3 ottobre per il semaforo verde del Gran Premio degli Stati Uniti, quindicesima prova del Motomondiale.

Immagine di copertina: Media KTM

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM