Moto2 | GP Qatar 2022: Celestino Vietti firma la prima pole position della stagione davanti a Tony Arbolino

Vietti e Arbolino regalano all’Italia motociclistica un incoraggiante uno-due in qualifica. Lowes chiude terzo dopo la cancellazione di un giro da pole. Impressiona Salač, quarto. Acosta è decimo.


Celestino Vietti conquista la pole position del GP del Qatar 2022, classe Moto2. 1:59.082 il riferimento cronometrico dell’alfiere del Mooney VR46 Racing Team, siglato sul finire di una sessione di qualifica piuttosto intensa e dall’esito tutt’altro che scontato. In seguito a cospicui ribaltamenti di fronte, la pista aveva decretato come poleman Sam Lowes: a motori spenti, però, una violazione dei limiti della pista – proprio durante il miglior giro – ha negato la gioia della pole al britannico che in ogni caso, forte anche di un tempo valido per la terza posizione, conferma uno spiccato feeling con la pista qatarina.

È una prima fila che, quindi, per due terzi del suo schieramento parla italiano: davanti a Lowes, infatti, si classifica Tony Arbolino. Prestazione eccellente la sua, alla stregua di quella dell’Elf Marc VDS Racing Team. Sorprendente la quarta piazza di Filip Salač, al debutto nella categoria dopo una parentesi in Moto3 decisamente altalenante nei risultati. Ai Ogura è quinto, davanti ad Augusto Fernandez che vince il duello interno al team Red Bull KTM Ajo: il suo compagno di box, il Campione del Mondo Moto3 del 2021 Pedro Acosta, archivia la qualifica di Lusail con un decimo posto ed una scivolata rimediata in un frangente decisivo della sessione. Jake Dixon chiude settimo, ridimensionando un venerdì sontuoso in termini di prestazioni, precedendo l’unica Boscoscuro di Fermín Aldeguer, altro debuttante, nonché campione europeo Moto2 nel 2021.

Classifica Q1

Classifica Q2

Immagine: Mooney VR46 Racing Team

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS