Moto2 | GP Giappone: Luca Marini conquista la sua terza pole position

MOTO2
GP Giappone: Luca Marini conquista la sua terza pole position

L’italiano prosegue il suo ottimo momento, partirà davanti ai due di HP40 Pons. Márquez in seconda fila di 19 Ottobre 2019, 09:55

Non poteva iniziare meglio il sabato mattina italiano, con ben due pole position azzurre nelle due categorie propedeutiche. Dopo Niccolò Antonelli in Moto3 è toccato a Luca Marini assicurarsi la prima posizione sullo schieramento della gara della Moto2. L’italiano è stato costantemente in testa negli ultimi minuti della sessione stampando giri veloci su giri veloci, cosa non facile considerando le trappole che l’asfalto umido poteva servire. Curioso anche quanto successo in pitlane, quando l'italiano è stato bloccato da un Maverick Viñales in borghese quando stava per uscire in pista senza le saponette da bagnato.

Dietro al fratellastro di Valentino Rossi troviamo le due Kalex del team HP40 Pons, con Augusto Fernández secondo e Lorenzo Baldassarri terzo. Se per “Balda” questo risultato equivale a una boccata d’ossigeno dopo mesi in cui è scomparso dalla prime posizioni, per Fernández Guerra è un risultato piuttosto utile per tenere in vita le proprie speranze iridate, essendo davanti al leader del campionato Álex Márquez. Da segnalare i distacchi abissali da Marini, oggi in vero e proprio formato “martello”: un secondo e uno di ritardo per lo spagnolo.

La punta di diamante del team Marc VDS scatterà dalla quarta casella, davanti a due dei piloti arrivati dalla Q1, Jorge Navarro e Somkiat Chantra. Márquez potrebbe anche giocare in difesa pure in questo round, favorito anche dal pessimo risultato di Brad Binder in queste qualifiche. Il sudafricano, insieme a Remy Gardner, ha tentato l’azzardo di montare le slick sperando di guadagnare in extremis la prima fila, ma ciò gli si è ritorto contro e, non avendo fatto nemmeno un buon tempo con le gomme rain, scatterà 18°; servirà un miracolo all’ex-campione della Moto3 per recuperare sui diretti avversari. Gardner, autore anche lui dell’azzardo, partirà decimo.

Oltre a Gardner, Navarro e Chantra, a passare dalla Q1 alla Q2 è stato Marco Bezzecchi, autore di due turni piuttosto travagliati: dopo aver passato con fatica lo scoglio della Q1, nella Q2 è partito bene piazzandosi tra i primi sei, fino a quando la sua KTM non ha finito la benzina e lui è stato costretto al rientro ai box a spinta. Alla fine si è qualificato ottavo, in mezzo ai piloti Dynavolt Lüthi e Schrötter. Bulega solo 17°.

Qui i risultati della prima sessione, della seconda e la griglia di domani della Moto2.

Fonte immagine: Facebook / Sky VR46



Condividi