Moto2 | GP Germania 2022: prova di forza di Sam Lowes, in pole davanti ad Arenas e Fernández

Lowes orchestra un giro magistrale, Arenas e Fernández spiccano. Arbolino e Vietti aprono la terza fila, male Acosta, 11°, e Salač, 16°


Sam Lowes conquista la pole position del Gran Premio di Germania 2022, classe Moto2. 1:23.493 il riferimento cronometrico, messo a referto dall’alfiere dell’Elf Marc VDS Racing Team, pressoché inarrivabile per tutti. Il britannico, così facendo, consolida ed arricchisce un inizio di weekend sinora molto positivo in materia di passo gara. La pole, la diciottesima nel motomondiale, è innegabilmente un incentivo ad edulcorare una pessima prima parte di stagione, che lo vede quattordicesimo in classifica generale, a fronte di cinque ritiri negli ultimi sei gran premi.

Turno di qualifica esaltante per Albert Arenas ed Augusto Fernández. Il Campione del Mondo Moto3 del 2020 sfodera una prestazione velocistica di assoluto livello, ben figurando al cospetto di alcune indiscrezioni che vorrebbero un rimescolamento all’interno del GASGAS Aspar Team; il talento del team Red Bull KTM Ajo, invece, conferma quanto di buono osservato nel corso delle prove libere, regolando in maniera piuttosto netta il suo compagno di box, Pedro Acosta, undicesimo e mai titolare di un abbrivio qualsiasi per issarsi nelle prime due file.

Jake Dixon ottiene un ottimo quarto tempo, davanti al pilota di casa Marcel Schrötter. In tema di lotta per il titolo, Arón Canet, sesto, precede di due posizioni il leader del Mondiale, Celestino Vietti (8° dietro a Tony Arbolino e transitato dal Q1 assieme al suo connazionale ed ai due piloti menzionati prima di Canet), ed addirittura di otto posizioni Ai Ogura, secondo in classifica generale e quattordicesimo domani in griglia di partenza. Crollo verticale di Filip Salač, primo in FP3 e solo sedicesimo in qualifica, con un crono di ben sette decimi più lento rispetto a quello registrato al mattino.

Griglia di partenza

Immagine: Marc VDS Media

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS