Moto2 | GP Australia: Pasini torna in pole position, la quinta dell’anno

Mattia Pasini su Kalex nell’ultima qualifica di giornata, quella della classe Moto2, ha fatto segnare la pole position anche a Phillip Island davanti alla sorpresa Schrotter sulla Suter del team Dynavolt e a Miguel Oliveira su KTM. Una prima fila composta tutta da telai differenti quindi, e bisogna dare i giusti meriti al tedesco Schrotter che ha mancato la sua prima pole position per appena 8 millesimi di secondo, a vantaggio del nostro azzurro. Mattia domani potrebbe finalmente tornare al successo dopo più di quattro mesi di digiuno dato che i protagonisti del mondiale, Franco Morbidelli e Thomas Luthi, probabilmente faranno gara tra loro in ottica campionato. Il romano del team Marc VDS partirà quinto dietro alla seconda KTM, quella di un ottimo Brad Binder, e davanti al compagno Alex Marquez, mentre lo svizzero scatterà dalla quarta fila. Per l’ex “CioccoLuthi” sarà molto difficile bissare il grande successo del 2016, ottenuto proprio davanti a Franco dopo un bel duello.

Turno parecchio sottotono quello della Moto2, acceso solo nelle prime battute da una pista in condizioni anche migliori rispetto a quelle della MotoGP, grazie al timido sole che è sbucato fuori scaldando un po’ l’asfalto. Ma come già successo, quasi da subito il Paso ha fatto segnare un crono magistrale e tutti i suoi avversari come Nakagami, Schrotter o lo stesso Franco Mordibelli non sono riusciti a replicare. È stata ottima la cooperazione delle due KTM, con Oliveira che ha tirato Binder più volte mentre gli altri due rookie, Bagnaia e Navarro, domani scatteranno solo in 17a e 18a posizione.

Qui i risultati dell’ultima sessione di questo sabato, e la griglia di domani.

Fonte immagine: motogp.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,690FollowersFollow
Moto2 | GP Australia: Pasini torna in pole position, la quinta dell’anno 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE