Memorie di un tempo

BlogSeven
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
8 Luglio 2018 - 20:02
Home  »  BlogSeven

C’è stato un momento in cui mi sono sentito tremendamente vecchio durante il GP di Gran Bretagna. Improvvisamente mi sono ritrovato con un televisore a tubo catodico, una risoluzione indegna, un qualsiasi tracciato del mondiale di una ventina d’anni fa (o poco meno), una ventina di chili in meno (e questo è grave) e la scena dell’immagine di copertina: due vetture rosse e due grigie in rapida sequenza a giocarsi la vittoria.

Sono stato teletrasportato a quel periodo in cui l’alternanza tra i due colori era comune, classica, prevedibile ma comunque godibile. Ferrari e Mclaren erano le regine della Formula 1 di fine anni ’90 / inizio 2000 ed il livello era tutto sommato simile. C’era la domenica favorevole ad una, quella favorevole all’altra. Si parlava poco di gomme, ci si scannava in qualifica con i dodici giri e la corsa era una lotta sul filo dei decimi, con i rifornimenti che spezzavano la gara ma erano più sinceri del dover centellinare le forze sugli pneumatici di oggi. Insomma, si poteva spingere al 120% senza risparmiarsi, senza dover pensare al blistering, al consumo di benzina, spremendo il motore al massimo che tanto a fine gare era bello che pronto per un museo.

Per dieci giri il Gran Premio di Gran Bretagna l’ho vissuto ai giorni nostri ma con una parte della mente a quei momenti là. Per quanto le F1 e la F1 siano diverse, la Mercedes non sia la Mclaren, i piloti siano altri e con altre caratteristiche, vedere quattro auto giocarsi la vittoria nella parte finale di gara con quel mix di colori mi ha fatto sentire un po’ di nostalgia. Ed il fatto che in tanti siano rimasti estasiati per quel quarto d’ora significa che forse non solo io ho pensato per un attimo al passato.

Peccato che per arrivare a questo siano state necessarie due Safety Car e che il tutto si sia limitato all’ultima parte di gara, ma non si può avere tutto. Pero ecco, rivedere quei colori battagliare e giocarsi la vittoria mi ha mandato indietro nel tempo. Sto invecchiando un po’, ma ci vorrebbero più giornate così.

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Un Commento su “Memorie di un tempo”
Yoong dice:

Anche io ho avuto quel flashback…

gli ultimi giri son stati fatti proprio old style, senza tante preccupazioni su consumi, usura, ecc. grazie alle due SC.

Dovrebbe far riflettere. Ma non tanto, che poi ci piazzano le sprint race. XD

Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live