Max Mosley: questa F1 rischia il collasso

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

L’ex-presidente della FIA, Max Mosley, ha messo in guardia la F1 da un eventuale collasso, se non sarà in grado di risolvere i problemi che coinvolgono i team con problemi finanziari.

“Non so cosa ci sia negli accordi fatti, ma sembra che Bernie [Ecclestone] e i team possano mettere in minoranza la FIA” ha dichiarato Mosley. “Potrei sbagliarmi e non vorrei speculare su quanto sta succedendo, ma ho l’impressione che la FIA non sia più in una posizione forte come na volta”.

“La F1 è cambiata enormemente. Che sia cambiata per il meglio o meno, io penso che oramai abbia superato il limite. Metà dei team non riescono a correre, perché non hanno abbastanza soldi e questo per me è sbagliato”.

“Non si permette a un team di avere un motore più potente rispetto a un altro team, ma se una squadra ha cinque volte le risorse economiche, il risultato è esattamente lo stesso, come se avessero un motore più potente. Non è giusto, da un punto di vista dello sport” ha continuato Mosley.

“L’unico modo per affrontare questo problema è cercare di mettere d’accordo tutti: bisogna trovarsi e sedersi al tavolo e dire loro ‘Abbiamo un problema enorme, perché alcuni di voi hanno soldi a sufficienza, molti di voi però no. E se andiamo avanti così, questa F1 collasserà, quindi vi invito a mettervi d’accordo per cambiare'”. “Sfortunatamente, però, non si può fare se non c’è unanimità. Penso che sia una strada possibile, ma bisogna mettere in chiaro che c’è un problema reale”.

P300 MAGAZINE

Max Mosley: questa F1 rischia il collasso

Continua a seguirci

Avatar of Alessandra Leoni
Alessandra Leonihttps://saturnalia.portfoliobox.net
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere, suonare e cantare.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Max Mosley: questa F1 rischia il collasso

Continua a seguirci