Lotus: Stephane Samson licenziato per il tweet gay-friendly delle Olimpiadi Invernali

Lotus: Stephane Samson licenziato per il tweet gay-friendly delle Olimpiadi Invernali

Vi ricordate quando, agli inizi delle Olimpiadi Invernali a Sochi, l’addetto alla gestione dei social network e della cura del brand Lotus su internet pubblicò un tweet che fece infuriare la Lotus stessa (e i rispettabilissimi e munifici sponsor russi)? Se non ve lo ricordate, ecco a voi il link per andare a riprendere la notizia.

Questo tweet provocatorio ha avuto conseguenze e una testa tagliata, con qualche mese di ritardo rispetto all’episodio: il licenziato è il responsabile della comunicazione e del brand per conto di Lotus, Stephane Samson, che ha provato a spiegare su Twitter la dinamica: “Mi è appena stato detto che sono stato licenziato per il mio tweet di sostegno verso gli atleti gay a Sochi. Lotus = Putin. La gente deve saperlo”.

Dopo qualche altro tweet al riguardo, quest’ultimi sono stati rimossi: “Scusate… Qualche tweet deve sparire… Di nuovo!”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,678FollowersFollow
Lotus: Stephane Samson licenziato per il tweet gay-friendly delle Olimpiadi Invernali 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE