Libri | “Come ho progettato il mio sogno”: la biografia in italiano di Adrian Newey

Il genio dei progettisti F1, attuale artefice dei successi Red Bull, ama moltissimo anche le moto. Ne parla a lungo nella biografia in uscita in Italia per CDM Edizioni

Per chi segue la F1 Adrian Newey è un nome leggendario. Ha vinto mondiali e Costruttori a raffica con Williams e McLaren e Red Bull, di cui è direttore tecnico dal 2006. Grazie al genio del tecnico britannico il talentuoso Max Verstappen sta tentando di strappare lo scettro iridato a Lewis Hamilton e alla Mercedes. Pochi invece sanno che Adrian Newey è anche un appassionato motociclista. Ai tempi dell’università girava con una Ducati 900 e successivamente ha fatto lunghissimi raid in molti Paesi esotici. Nel paddock di Magny Cours, ai tempi della Williams, finì dentro l’hospitality impennando una Suzuki GSX1100. Moto che lo stesso Adrian Newey aveva vietato di usare ai due piloti dell’epoca, Nigel Mansell e Riccardo Patrese, per evitare che potessero farsi male… Il libro è arrivato lunedì 6 dicembre nelle librerie fisiche e on line.

Una grande storia di corse e di vita

La biografia di Adrian Newey è un lungo ed appassionante viaggio nelle corse dagli anni ’80 fino ai nostri giorni. Il libro di 430 pagine contiene moltissime tavole tecniche inedite sulle auto e le componenti che il geniale ingegnere britannico ha progettato nel corso della sua lunghissima e gloriosa carriera. E’ quindi un testo imprescindibile per chiunque ami la tecnica F1 e delle corse in generale. Uno straordinario documento in cui “il Genio” accorpa tutto il suo ‘know how’ che lo ha portato a diventare il tecnico più vincente di ogni epoca. La biografia di Adrian Newey, tradotta da Paolo Filisetti (giornalista tecnico della F1) ed Elisabetta Lubrani, racconta non solo la progettazione di auto vincenti, ma anche straordinarie esperienze di vita: il profondo legame fra uomo e tecnologia che rende così affascinante e unica la F1.

Chi è Adrian Newey

Adrian Newey è nato a Stratford-upon-Avon (Gran Bretagna) il 26 dicembre 1958. Il padre era veterinario e appassionato di macchine, la madre ex autista di ambulanze. Si è sposato tre volte e ha quattro figli: Charlotte, Hannah, Imogen e Harrison, pilota di GT. Comincia a disegnare all’età di 12 anni. Dopo essersi laureato in ingegneria aeronautica e aerospaziale, ha iniziato la carriera nel 1980 con la Fittipaldi per passare nel 1981 alla March. Trasferitosi negli Usa, le monoposto da lui progettate hanno vinto il titolo IndyCar nel 1985-86, incluse due edizioni della 500 Miglia di Indianapolis. In F1 ha lavorato alla March-Leyton House (1988-89), Williams (1990-96), McLaren (1997-2005). Dal 2006 è direttore tecnico Red Bull Racing. Ama guidare auto d’epoca: ha partecipato alla 24 Ore Le Mans Legend, ferendosi in un grave incidente nel 2006 con la Ford GT40. Nel 2012 è stato nominato Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE) dalla Regina Elisabetta.

“Come ho progettato il mio sogno” è il terzo libro della collana “Campioni”

La scheda tecnica del libro

“Come ho progettato il mio sogno”
Autore: Adrian Newey
Edito da: CDM Edizioni
Traduzione: Paolo Filisetti e Elisabetta Lubrani
Progetto Grafico: Babol Communication
Pagine 430, copertina in brossura con titolo in rilievo
Prezzo di copertina 29 Euro

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS